Si sono staccati le flebo per morire dissanguati. E’ la protesta estrema di due malati gravissimi in piazza Montecitorio a Roma per ottenere l’accesso alle cure con cellule staminali. Mentre altri malati bloccavano le strade del centro di Roma, a piazza Colonna i malati sporcavano con il loro sangue le foto di Enrico Letta, Giorgio Napolitano e il ministro della Salute Beatrice Lorenzin. Ad interrompere il gesto la decisione del ministro di ricevere una delegazione  di Annalisa Ausilio

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Pro Stamina, attivisti tentano irruzione alla Camera. Lorenzin: “No al marketing”

next
Articolo Successivo

“A Roma hanno lasciato agire la mafia indisturbata per dieci anni”

next