Ho partecipato alla registrazione dell’ultima puntata del Chiambretti Show su Italia 1 che andrà in onda stasera dove avrei dovuto porre due domande al Presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni, il quale, dopo aver aspettato per esigenze di trasmissione, forse un po’ seccato, è andato via.

Stasera la consueta conferenza, a fine trasmissione, quindi non ci sarà.

Queste le due domande che purtroppo non sono riuscito a fare:

1) Lei, come Governatore della Regione Lombardia ha più volte dichiarato che una commissione d’inchiesta amministrativa sul buco del San Raffaele non serve. In questa vicenda cosa ha perso: la faccia, i voti o i soldi?

2) Non pensa che i vostri controlli non siano adeguati visto che già nel 1999, Borrelli, parlando di una nuova “tangentopoli sanitaria”, mandò agli arresti cinque primari del San Raffaele per rimborsi fantasmi? O forse ha pensato, dando rimborsi per 600 milioni di euro annui solo al San Raffaele, che spenderne 200 per la cupola con la volierafaccia bene alla salute”?

Io invece penso che lei debba dimettersi, anzi, mi chiedo, come mai non si è ancora dimesso.

Il sottotitolo della trasmissione è: “la muzika sta cambiando”. Se Formigoni rispondesse sarebbe una grande verità.

Che ne dice Governatore?

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Taranto, gli ambientalisti ‘candidano’ Angelo Bonelli. Altra grana per Vendola

next
Articolo Successivo

“Vogliono sfasciarmi il partito, ma andiamo avanti”. Bossi e il caso giudiziario di Boni

next