/ Scienza

di F. Q. | 24 febbraio 2017

Terre gemelle, ecco i futuri cacciatori di mondi alieni. Individuati 300 possibili sosia del nostro pianeta

sistema-solare3
Si chiamano James Webb e E-Elt e sono destinati a raccogliere l'eredità di Kepler della Nasa e del pioniere dei telescopi spaziali, Hubble. Il primo è il telescopio spaziale nato dalla collaborazione fra Nasa, Agenzia Spaziale Europea (Esa) e Agenzia spaziale canadese, il secondo è un progetto dell’Osservatorio Europeo Meridionale (Eso), è il più grande telescopio mai costruito a Terrae sarà il più potente dei telescopi ottici e nell’infrarosso

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×