» Cronaca
giovedì 19/01/2017

Padova, nella città del Santo il peccato è ancora in canonica

Casa e chiesa - La storia di don Andrea Contin, della donna che lo ha denunciato e della Curia in imbarazzo per i preti alle orge
Padova, nella città del Santo il peccato è ancora in canonica

“Sei la puttana dei preti”. Prima ancora che lo scandalo diventasse conclamato, prima ancora che i carabinieri perquisissero la canonica scoprendo un vero arsenale del piacere e che nell’acqua santa si cominciasse a sentire l’odore del marcio, quel fogliettino lasciato sul parabrezza di un’auto, non lontano dalla canonica di San Lazzaro a Padova, era già […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2017 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Cronaca

Chiesa Usa, gli scandali sessuali e l’insabbiamento di Viganò

Mondo

Trump presidente, ma separato in Casa (Bianca)

Aprire una frutteria è un gioco da ragazzi
Cronaca
La legge del ’98

Aprire una frutteria è un gioco da ragazzi

di
Consip, Marroni da Cantone “Sono il capro espiatorio”
Cronaca

Consip, Marroni da Cantone “Sono il capro espiatorio”

di

Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 22 alle 7, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×