/ / di

Lavoce.info Lavoce.info

Lavoce.info

Watchdog della politica economica italiana

La crescente concentrazione di potere mediatico nel nostro Paese condiziona il confronto civile spingendo a schierarsi, a prendere posizioni estreme. Si può solo essere pro o contro. Pressoché bandite dalle TV le riflessioni, le analisi, l’informazione che vada in profondità. Vogliamo usare la nostra voce in un altro modo. Dal luglio 2002, quando è nata lavoce.info, cerchiamo di informare e di offrire uno strumento di approfondimento per chi non si accontenta del giudizio sommario e delle parole d’ordine. Una voce libera e indipendente. Informiamo e, soprattutto, proponiamo analisi indipendenti di fatti e notizie, con lo scopo di offrire un servizio utile a tutti coloro che accettano di misurarsi, senza pregiudizi, su questioni complesse. La nostra ambizione? Essere competenti nella critica, provocatori nei contenuti ed equilibrati nelle proposte. Vogliamo essere qualcosa che in Italia manca: una testata, che svolga la funzione di “watchdog”, di cane da guardia, che valuti criticamente la politica economica, disinteressandosi dell’uso politico che può essere fatto di ciò che scrive. È un ruolo ambizioso ma non presuntuoso e, crediamo, importante. Soprattutto in un momento in cui ogni errore tecnico, ogni difetto di progettazione o ritardo ha costi molto elevati per il nostro paese.

La redazione de lavoce.info è attualmente costituita da 39 membri “stabili” e da un grande numero di collaboratori. Il comitato di redazione, responsabile dei testi non firmati, è attualmente formato da Angelo Baglioni, Francesco Daveri, Maria De Paola, Silvia Giannini, Fausto Panunzi e Michele Polo. Alessandra Casarico svolge il ruolo di tesoriera. I membri della redazione in aspettativa per incarichi parlamentari o di governo scrivono su temi non attinenti al loro incarico e non partecipano alle scelte redazionali. Alla vita de lavoce.info ha partecipato anche Riccardo Faini, scomparso il 20 gennaio 2007.

Blog di Lavoce.info

Economia & Lobby - 30 marzo 2017

Bollette, come orientare le famiglie nel mercato libero dell’energia

Per le forniture di energia molte famiglie italiane restano sotto il regime di maggior tutela. Se scelgono il libero mercato, a volte sbagliano contratto e finiscono per pagare di più. Sarebbero utili offerte su misura per alcune categorie di consumatori. di Anna Airoldi e Michele Polo (Fonte: lavoce.info) Una tendenza comune a molti paesi L’Autorità […]
Lavoro & Precari - 23 marzo 2017

Via i voucher, ma erano utili

I voucher, utilizzati marginalmente, sono stati aboliti. Il governo ha così evitato un referendum spinoso. Però ha anche rinunciato a uno strumento utile per sostenere i lavoratori più deboli e per riportare il lavoro occasionale alla luce del sole. di Tortuga (Fonte: lavoce.info) Pregi e difetti dei buoni-lavoro L’8 febbraio il presidente dell’Inps ha presentato i […]
Economia & Lobby - 15 marzo 2017

Reddito di inclusione, un buon primo passo (in attesa del minimo garantito)

La legge delega contro la povertà è stata approvata definitivamente. La misura principale è l’introduzione del Rei, il reddito di inclusione. Avvia un processo che può portare in pochi anni l’Italia ad avere un reddito minimo universale. di Massimo Baldini (Fonte: Lavoce.info) Cos’è il Rei Il 9 marzo il Senato ha approvato il disegno di legge […]
Economia & Lobby - 11 marzo 2017

Netflix e Amazon alla conquista del mondo (e delle tv)

Dopo aver cambiato il modo di guardare la tv, Netflix e Amazon si affrontano su scala mondiale per conquistare l’egemonia nel mercato della produzione e distribuzione di contenuti televisivi. Il processo riguarda anche l’Italia e sarebbe bene occuparsene prima che sia troppo tardi. di Augusto Preta (Fonte: lavoce.info) Netflix, una crescita incessante In una delle scene più […]
Donne - 8 marzo 2017

8 marzo, perché Jennifer Lawrence guadagna meno di Bradley Cooper?

di Maria De Paola (Fonte: Lavoce.info) Gli attori guadagnano più delle attrici. Lo hanno denunciato le stesse donne di cinema e ora lo dimostra una ricerca. In questo caso, il differenziale non sembra dipendere dai costi legati alla maternità. Una differenza da studiare perché il grande schermo riflette la nostra società. Dagli aneddoti allo studio scientifico […]
Economia & Lobby - 5 marzo 2017

Grandi opere, gli esperti chiedono: ‘Meno arbitrio nell’uso dei soldi pubblici’

di Marco Ponti (Fonte: Lavoce.info) Non mancano gli esempi di grandi opere che si sono rivelate uno spreco di soldi dei cittadini. Il ministero ha ora creato una struttura tecnica che valuterà gli investimenti pubblici secondo regole precise, per rendere meno discrezionali le scelte politiche. Ma riuscirà a svolgere il suo ruolo? Tornano di moda le […]
Economia & Lobby - 1 marzo 2017

Consip, i numeri oltre gli scandali. Questa spending review favorisce la collusione?

I dati sui risparmi ottenuti dalle gare Consip permettono di valutare l’andamento della spending review negli acquisti di beni e servizi. Tra luci e ombre, emerge un quadro in cui manca una politica organica di riassetto della spesa. E le cause di questo sono due. di Gustavo Piga (Fonte: lavoce.info) Il rapporto ministero-Istat È stato pubblicato […]
Economia & Lobby - 25 febbraio 2017

Home restaurant, nuove regole per i cuochi a domicilio

di Franco Becchis (da Lavoce.info) Già approvata alla Camera, staziona in Senato una legge volta alla regolamentazione dei cosiddetti ‘home restaurant’. Grazie a piattaforme digitali, cuochi non professionisti ospitano e rifocillano commensali sconosciuti. Un mercato in crescita che non dovrebbe essere ostacolato da norme troppo restrittive. La Camera ha approvato la legge che regola e […]
Mondo - 17 febbraio 2017

Sulla Germania The Donald forse ha ragione

di Carlo Altomonte e Italo Colantone (da www.lavoce.info) La Germania non è il Messico. Ha un surplus commerciale non solo bilaterale con gli Stati Uniti, ma in aggregato con il resto del mondo. Anche perché si avvantaggia degli effetti dell’area euro. Proprio per questo dovrebbe in parte modificare la sua politica economica. A partire dagli […]
Economia & Lobby - 14 febbraio 2017

Petrolio: Obama blocca l’oleodotto, Trump lo autorizza. Ma potrebbe rivelarsi inutile

Una infrastruttura molto discussa per trasportare un greggio particolarmente inquinante e difficile da estrarre. Che sarebbe utile solo se il prezzo del petrolio aumentasse di molto. Così l’oleodotto Keystone XL, bloccato da Obama e autorizzato da Trump, può rivelarsi un investimento rischioso. di Marzio Galeotti e Alessandro Lanza (Fonte: lavoce.info) Decisioni opposte per due presidenti Il […]
Ineguaglianze globali, ma chi è l’1 per cento? – III parte

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×

Garantire la libertà de ilfattoquotidiano.it costa il prezzo di un cappuccino alla settimana.
Sostieni il nostro giornalismo a 60 euro l’anno o 5,99 euro al mese.

Diventa sostenitore
×