IlFattoQuotidiano.it / BLOG / di Lavoce.info

Lavoce.info Lavoce.info

Lavoce.info

Watchdog della politica economica italiana

La crescente concentrazione di potere mediatico nel nostro Paese condiziona il confronto civile spingendo a schierarsi, a prendere posizioni estreme. Si può solo essere pro o contro. Pressoché bandite dalle TV le riflessioni, le analisi, l’informazione che vada in profondità. Vogliamo usare la nostra voce in un altro modo. Dal luglio 2002, quando è nata lavoce.info, cerchiamo di informare e di offrire uno strumento di approfondimento per chi non si accontenta del giudizio sommario e delle parole d’ordine. Una voce libera e indipendente. Informiamo e, soprattutto, proponiamo analisi indipendenti di fatti e notizie, con lo scopo di offrire un servizio utile a tutti coloro che accettano di misurarsi, senza pregiudizi, su questioni complesse. La nostra ambizione? Essere competenti nella critica, provocatori nei contenuti ed equilibrati nelle proposte. Vogliamo essere qualcosa che in Italia manca: una testata, che svolga la funzione di “watchdog”, di cane da guardia, che valuti criticamente la politica economica, disinteressandosi dell’uso politico che può essere fatto di ciò che scrive. È un ruolo ambizioso ma non presuntuoso e, crediamo, importante. Soprattutto in un momento in cui ogni errore tecnico, ogni difetto di progettazione o ritardo ha costi molto elevati per il nostro paese.

La redazione è attualmente costituita da 27 membri “stabili” e da un grande numero di collaboratori. Il comitato di redazione, responsabile dei testi non firmati, è attualmente formato da Tito Boeri, Daniele Checchi, Francesco Daveri, Giuseppe Pisauro e Fabiano Schivardi.. I membri della redazione in aspettativa per incarichi parlamentari o di governo scrivono su temi non attinenti al loro incarico e non partecipano alle scelte redazionali.

Post di Lavoce.info

Economia & Lobby - 15 dicembre 2014

Compro-oro, miniere di un tempo di crisi

Pur senza avere miniere aurifere, l’Italia è diventata un paese esportatore d’oro. Succede grazie al boom dei negozi che acquistano oro dai privati cittadini. E non è una buona notizia. Perché fotografa come la crisi abbia ormai colpito molte famiglie, che guardano al futuro con preoccupazione. di Rosamaria Alibrandi (Fonte: lavoce.info) La corsa al ‘compro-oro’ L’Italia […]
Economia & Lobby - 11 dicembre 2014

Con la flat tax 100 miliardi in meno di entrate fiscali

Forza Italia e Lega ripropongono l’introduzione della flat tax. Sarebbe una frustata semplificatoria all’ingarbugliato sistema fiscale italiano. Il problema è che le entrate fiscali scenderebbero in modo consistente. Imponendo tagli di spesa o un aumento del deficit. di Francesco Daveri e Luca Danielli, 10.12.14, lavoce.info Due flat tax per il centro-destra Il tentativo del centro-destra di […]
Lavoro & Precari - 4 dicembre 2014

Disoccupazione: silenzio, parla Istat

Un comunicato del ministero del Lavoro nel giorno in cui Istat ha diffuso i dati sulla disoccupazione ha creato non poca confusione sul reale andamento del mercato del lavoro. Invece è indispensabile informare con chiarezza i cittadini, anche attraverso le statistiche. Soprattutto se ufficiali. di Michele Pellizzari (Fonte: lavoce.info) Due comunicati in un solo giorno Venerdì 28 […]
Zonaeuro - 29 novembre 2014

Piano Juncker: datemi un’anatra d’appoggio e solleverò l’Europa

Il piano Juncker prevede investimenti pubblici da 300 miliardi. Come riesce il nuovo Presidente della Commissione europea a far saltare fuori questi soldi? Attraverso una leva finanziaria cinque volte superiore a quella che viene generalmente usata nei piani di investimenti pubblici. di Tito Boeri* (lavoce.info) Il coinvolgimento unilaterale della Bei Il neo-presidente della Commissione europea […]
Economia & Lobby - 27 novembre 2014

Derivati: le banche li sottoscrivono e i contribuenti pagano il conto

Un articolo della Legge di stabilità prevede novità nelle attività in contratti derivati tra le banche e il ministero dell’Economia. Quali saranno le possibili conseguenze? Il rischio di credito in derivati con l’Italia sparisce dai bilanci delle banche e ricompare nei bilanci dei contribuenti. di Umberto Cherubini (Fonte: lavoce.info) Novità sui derivati Da qualche settimana è comparsa […]
Economia & Lobby - 26 novembre 2014

L’esame Bce svela le perdite nascoste delle banche italiane

Le banche italiane sono state costrette dalla Bce a correggere il valore dei loro crediti, molto di più rispetto agli altri istituti europei. Senza l’esame sulla qualità degli attivi bancari, per quanto tempo avrebbero continuato a nascondere le loro perdite? Angelo Baglioni, 25 novembre 2014, lavoce.info Sotto esame la qualità degli attivi I risultati della […]
Economia & Lobby - 24 novembre 2014

Pmi: miseria e nobiltà dopo sei anni di crisi

Più di sei anni di crisi pesano drammaticamente sul sistema delle Pmi italiane, con conseguenze molto negative su redditività e mortalità delle aziende. Eppure, le stesse condizioni hanno paradossalmente rafforzato le condizioni finanziarie di quelle sopravvissute. Il primo Rapporto Cerved Pmi. di Fabiano Schivardi* e Guido Romano**, 21 novembre 2014, lavoce.info Per le piccole e medie […]
Economia & Lobby - 22 novembre 2014

Privatizzazioni? Senza impegno…

Si profila una nuova ondata di privatizzazioni. Con il nostro debito pubblico, è inevitabile che l’operazione punti anche a far cassa. Ma si procede in modo affrettato, perdendo l’occasione di migliorare l’efficienza dei processi produttivi del paese. Un salto nel buio per gli investitori? di Carlo Scarpa (Fonte: lavoce.info) Perché si vende? Eppur si muove… Con tutti […]
Economia & Lobby - 19 novembre 2014

Welfare, così gli immigrati aiutano la finanza pubblica inglese

Il 44 per cento dei cittadini europei ritiene che gli immigrati ricevano di più in trasferimenti pubblici di quanto contribuiscano in tasse. Ma sono timori ingiustificati, almeno per quanto riguarda la Gran Bretagna. Il contributo netto di migranti più giovani e più istruiti degli inglesi. Tommaso Frattini, 18.11.14, lavoce.info Timori per il welfare Il timore […]
Zonaeuro - 18 novembre 2014

Stime Pil: Italia in ginocchio, per la crescita vera ci vuole di più

Le stime preliminari del Pil per il terzo trimestre migliorano leggermente il quadro per l’Europa, ma non per l’Italia. Il sentiero di crescita per la nostra economia rimane stretto. Serve una riforma fatta e finita che ridia fiducia a famiglie e investitori. di Francesco Daveri, 14.11.14. lavoce.info Il ritorno di una crescita moderata in Europa Le stime […]