/ / di

Lavoce.info Lavoce.info

Lavoce.info

Watchdog della politica economica italiana

La crescente concentrazione di potere mediatico nel nostro Paese condiziona il confronto civile spingendo a schierarsi, a prendere posizioni estreme. Si può solo essere pro o contro. Pressoché bandite dalle TV le riflessioni, le analisi, l’informazione che vada in profondità. Vogliamo usare la nostra voce in un altro modo. Dal luglio 2002, quando è nata lavoce.info, cerchiamo di informare e di offrire uno strumento di approfondimento per chi non si accontenta del giudizio sommario e delle parole d’ordine. Una voce libera e indipendente. Informiamo e, soprattutto, proponiamo analisi indipendenti di fatti e notizie, con lo scopo di offrire un servizio utile a tutti coloro che accettano di misurarsi, senza pregiudizi, su questioni complesse. La nostra ambizione? Essere competenti nella critica, provocatori nei contenuti ed equilibrati nelle proposte. Vogliamo essere qualcosa che in Italia manca: una testata, che svolga la funzione di “watchdog”, di cane da guardia, che valuti criticamente la politica economica, disinteressandosi dell’uso politico che può essere fatto di ciò che scrive. È un ruolo ambizioso ma non presuntuoso e, crediamo, importante. Soprattutto in un momento in cui ogni errore tecnico, ogni difetto di progettazione o ritardo ha costi molto elevati per il nostro paese.

La redazione de lavoce.info è attualmente costituita da 32 membri “stabili” e da un grande numero di collaboratori. Il comitato di redazione, responsabile dei testi non firmati, è attualmente formato da Angelo Baglioni, Massimo Bordignon, Francesco Daveri, Michele Pellizzari e Michele Polo. I membri della redazione in aspettativa per incarichi parlamentari o di governo scrivono su temi non attinenti al loro incarico e non partecipano alle scelte redazionali. Alla vita de lavoce.info ha partecipato anche Riccardo Faini, scomparso il 20 gennaio 2007.

Post di Lavoce.info

Lavoro & Precari - 1 settembre 2015

Lavoro, la calda estate delle statistiche difficili da leggere

La confusione generata dal ministero del Lavoro induceva al pessimismo, invece i dati pubblicati dall’Istat mostrano un calo della disoccupazione e un aumento dell’occupazione. Sarebbe bene ora che le varie istituzioni cominciassero a scambiarsi le informazioni statistiche. di Pietro Garibaldi (lavoce.info) Con il finire dell’estate, l’Istat ha pubblicato i dati sul lavoro. Le aspettative suggerivano […]
Lavoro & Precari - 27 agosto 2015

Salario minimo ‘made in Germany’? Almeno 8,50 euro all’ora

All’inizio del 2015 la Germania ha introdotto un salario minimo. Non mancano i problemi, legati al livello della paga e agli effetti sull’occupazione. Per noi italiani è comunque un esempio utile da studiare se si vuole adottare un minimo salariale senza aggravare le situazioni già difficili. di Gruppo Tortuga (Fonte: lavoce.info) Perché un minimo salariale […]
Economia & Lobby - 21 agosto 2015

Università: i Paesi emergenti ci superano anche per numero di laureati. E adesso?

Dopo il primato economico, i paesi Ocse iniziano a perdere anche quello formativo. Le economie emergenti li stanno sorpassando per numero di giovani laureati. E se continua così, da bacino di lavoro non specializzato a basso costo potrebbero presto diventare attori chiave in settori strategici. di Piero Martin (Fonte: lavoce.info) Il mondo dell’istruzione cambia Anni fa, in […]
Società - 18 agosto 2015

Droghe leggere: la legalizzazione è un buon affare

L’esperienza del Colorado mostra che la legalizzazione delle droghe leggere non comporta aumenti di spesa sanitaria. Diminuiscono, invece, i furti e in generale le risorse impiegate per reprimere il fenomeno. Senza contare gli introiti fiscali per le casse dello Stato. di Piero David e Ferdinando Ofria , 11 Agosto 2015, lavoce.info L’esperienza del Colorado La proposta di 218 […]
Economia - 6 agosto 2015

Siccità: la cabina di regia merita un sequel

Un’estate torrida provoca danni ingenti all’agricoltura e più in generale all’economia. La gestione delle crisi è stata affidata fino a oggi a una cabina di regia, creata su base volontaria. Visti i successi conseguiti, ora va resa più istituzionale. di Alessandro De Carli, Antonio Massarutto, Dario Musolino e Federico Pontoni, lavoce.info La cabina di regia per […]
Lavoro & Precari - 31 luglio 2015

Giovani: dalla scuola al lavoro, quanti anni perdono i ragazzi italiani

Eurostat dice nove mesi, ma l’Ocse calcola che a un laureato italiano servano quasi quattro anni per trovare un lavoro stabile. E in più, prima, ha impiegato molto più tempo per arrivare alla laurea rispetto ai coetanei europei. Così si accumulano differenze di capitale umano difficilmente colmabili. di Francesco Pastore, 31 luglio 2015, lavoce.info La transizione […]
Economia & Lobby - 27 luglio 2015

Financial Times, quarto potere e cani da guardia giapponesi?

Financial Times, Pearson in trattative avanzate per la vendita del giornale La proprietà del Financial Times passa al gruppo giapponese Nikkei. Come già avvenuto quando Murdoch acquistò il Wall Street Journal non mancano le preoccupazioni su possibili cambiamenti nella linea editoriale. Ma un Ft addomesticato si esporrebbe alla concorrenza di rivali più agguerriti. di Riccardo Puglisi, 24 Luglio 2015, lavoce.info Prima di FT, il caso News Corp […]
Lavoro & Precari - 22 luglio 2015

Salario minimo escluso dal Jobs Act: perché ne avremmo avuto bisogno

Era stato previsto nel Jobs Act, ma è stato escluso dai decreti attuativi. Eppure un salario minimo può essere uno strumento efficace nel contrastare l’aumento della povertà nel nostro paese. Fondamentale però che tenga conto del tessuto industriale e sia proporzionato alla produttività nazionale. di Gruppo Tortuga (Fonte: lavoce.info)* I (molti) salari minimi in Italia […]
Lavoro & Precari - 9 luglio 2015

Occupazione femminile: quanto conta la diversità sul lavoro?

Più brave, ma meno occupate e meno pagate degli uomini: è la situazione delle donne italiane. E se le quote obbligatorie nei consigli di amministrazione sono opportune, l’esperienza americana indica che occorrerebbe introdurre regole di disclosure per la diversità anche nelle posizioni dirigenziali.  di Marco Ventoruzzo, 7 luglio 2015, lavoce.info * Più brave, ma meno pagate […]
Zonaeuro - 3 luglio 2015

Grecia: cinque presidenti e un oroscopo sulla tragedia

Nonostante le speranze di molti, neanche il referendum metterà la parola fine alla crisi greca. E finché i problemi della Grecia restano irrisolti, non si può pensare di riformare l’architettura dell’Unione monetaria, come promesso nel Rapporto dei cinque presidenti. Tra realismo ed equilibrismo. di Ilaria Maselli (lavoce.info) Un rapporto in stile astrologico Non si può […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×