/ / di

Lavoce.info Lavoce.info

Lavoce.info

Watchdog della politica economica italiana

La crescente concentrazione di potere mediatico nel nostro Paese condiziona il confronto civile spingendo a schierarsi, a prendere posizioni estreme. Si può solo essere pro o contro. Pressoché bandite dalle TV le riflessioni, le analisi, l’informazione che vada in profondità. Vogliamo usare la nostra voce in un altro modo. Dal luglio 2002, quando è nata lavoce.info, cerchiamo di informare e di offrire uno strumento di approfondimento per chi non si accontenta del giudizio sommario e delle parole d’ordine. Una voce libera e indipendente. Informiamo e, soprattutto, proponiamo analisi indipendenti di fatti e notizie, con lo scopo di offrire un servizio utile a tutti coloro che accettano di misurarsi, senza pregiudizi, su questioni complesse. La nostra ambizione? Essere competenti nella critica, provocatori nei contenuti ed equilibrati nelle proposte. Vogliamo essere qualcosa che in Italia manca: una testata, che svolga la funzione di “watchdog”, di cane da guardia, che valuti criticamente la politica economica, disinteressandosi dell’uso politico che può essere fatto di ciò che scrive. È un ruolo ambizioso ma non presuntuoso e, crediamo, importante. Soprattutto in un momento in cui ogni errore tecnico, ogni difetto di progettazione o ritardo ha costi molto elevati per il nostro paese.

La redazione de lavoce.info è attualmente costituita da 36 membri “stabili” e da un grande numero di collaboratori. Il comitato di redazione, responsabile dei testi non firmati, è attualmente formato da Angelo Baglioni, Massimo Bordignon, Francesco Daveri, Maria De Paola e Michele Polo. Alessandra Casarico svolge il ruolo di tesoriera. I membri della redazione in aspettativa per incarichi parlamentari o di governo scrivono su temi non attinenti al loro incarico e non partecipano alle scelte redazionali. Alla vita de lavoce.info ha partecipato anche Riccardo Faini, scomparso il 20 gennaio 2007.

Blog di Lavoce.info

Economia & Lobby - 23 luglio 2016

Reddito di inclusione, un primo passo contro la povertà

povertà uk 675 Gli ultimi dati Istat sono un nuovo monito sulla crescita della povertà in Italia. Nello stesso giorno della loro pubblicazione, la Camera ha approvato il disegno di legge delega che prevede l’istituzione del reddito di inclusione. I passi avanti e quello che manca per fronteggiare l’emergenza.  di Tortuga (Fonte: lavoce.info) La povertà nei dati Istat Recentemente […]
Sport & miliardi - 21 luglio 2016

Aiuti di Stato, se il fisco garantisce flessibilità solo al calcio

real madris-675 Le grandi squadre spagnole dovranno restituire milioni di aiuti di Stato dichiarati inammissibili dalla Commissione europea. Anche in Italia la flessibilità garantita al calcio fa sì che gli investitori esteri arrivino. Pur senza aiuti di Stato, più attenzione agli altri settori non farebbe male. di Carlo Scarpa* (Fonte: lavoce.info) Aiuti di Stato alla Liga Finalmente […]
Economia & Lobby - 16 luglio 2016

Il bail-in è incostituzionale?

banca etruria_675 Sono almeno cinque i profili di incostituzionalità che si possono ipotizzare per la disciplina del bail-in. La norma meno difendibile è quella che applica le nuove regole anche ai rapporti sorti prima della loro entrata in vigore. Perché il Parlamento rimanda il problema alla Corte costituzionale. In contrasto con cinque articoli della Costituzione La nuova […]
Scienza - 13 luglio 2016

Italiani bocciati sugli antibiotici

farmaci_675 Un’indagine di Eurobarometro mostra che gli italiani sanno poco dell’efficacia e degli effetti degli antibiotici. E perciò li usano in modo inappropriato. La scarsa alfabetizzazione sanitaria dipende anche dal fatto che sui farmaci ci fidiamo solo dei medici. Che dunque hanno un ruolo cruciale. Domande a cui non sappiamo rispondere Dopo gli scandali che hanno […]
Zonaeuro - 11 luglio 2016

Brexit, adesso a Londra i conti non tornano

brexit-675 I dati macroeconomici non giustificano il risultato del referendum nel Regno Unito. Persino il dato sulla disuguaglianza è migliorato negli ultimi dieci anni. Ma ha prevalso l’irrazionalità. Soprattutto perché è mancata un’efficace campagna a favore della permanenza del paese nell’Unione Europea. di Mariano Bella (Fonte: lavoce.info) Spiegazioni razionali, ma non funzionano Le spiegazioni dell’esito del referendum […]
Economia & Lobby - 30 giugno 2016

Fondi investimento, le commissioni che ingannano i clienti e arricchiscono le banche

banche 675x275 Le banche hanno inventato un modo ingegnoso per nascondere ai clienti le commissioni di entrata in alcuni tipi di fondi comuni. Per il sistema nel suo complesso, si tratta di entrate miliardarie, alle quali non corrisponde alcun beneficio per i risparmiatori. Commissione di collocamento o di uscita. di Angelo Baglioni* e Alberto Foà* (fonte lavoce.info) Commissioni […]
Lavoro & Precari - 18 giugno 2016

Mercato del lavoro, problemi che vengono da lontano

jobs act 675 Il mercato del lavoro italiano ha imboccato la direzione giusta, ma la strada per la creazione sostenuta di posti di lavoro di qualità è ancora lontana. Perché restano alcuni problemi strutturali. Come la produttività che non cresce da quindici anni. Importanti passi avanti con il Jobs act. di Andrea Garnero e Stefano Scarpetta (fonte lavoce.info) […]
Zonaeuro - 16 giugno 2016

Brexit, come sarebbe l’Europa del 2026

Farage 675 Cosa sarà dell’Europa se vince la Brexit? Le differenze culturali, politiche ed economiche tra i diversi paesi membri potrebbero accentuarsi ancora di più, fino ad arrivare al dissolvimento dell’Unione e alla formazione di due blocchi in contrasto fra loro. Uno scenario immaginario, ma non troppo. di Gianni De Fraja * (fonte: lavoce.info) 23 giugno 2026 Ieri, […]
Scuola - 11 giugno 2016

Finanziamenti alle università? Pochi e con regole incerte

Le regole per il finanziamento alle università sono cambiate. A regime, i fondi saranno assegnati in base agli obiettivi raggiunti e ai costi effettivamente sostenuti. Un principio condivisibile, ma ci sono molte questioni irrisolte. Aumento delle risorse ineludibile. di Maria De Paola e Tullio Jappelli * (fonte: lavoce.info) Cosa è cambiato La spesa in istruzione terziaria, […]
Economia & Lobby - 9 giugno 2016

Chi restituisce il bonus di 80 euro. E perché

Con la dichiarazione dei redditi, quasi un milione e mezzo di contribuenti dovrà restituire il bonus Irpef. L’origine del problema sta proprio nella definizione di reddito e i casi possibili sono tanti. Sostituirlo con un aumento della detrazione da lavoro dipendente aprirebbe altre questioni. di Massimo Baldini e Simone Pellegrino ( fonte: lavoce.info) Un problema […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×