L’avevano detto e l’hanno fatto. Una decina di esponenti di Forza Nuova sono entrati nella chiesa di Vicofaro, Pistoia, per “vigilare” sulla dottrina di don Massimo Biancalani, il prete al centro delle polemiche per aver portato una giornata in piscina alcuni profughi africani. I membri di Forza Nuova, una decina, sono stati accolti da grida e fischi (“Buffoni”, “Fascisti carogne tornate nelle fogne”) di chi oggi era presente per sostenere don Massimo, credenti e non. Il sagrato è stato in parte transennato dalle forze dell’ordine ed è stato vietato l’ingresso alle telecamere all’interno della chiesa