Il video amatoriale, pubblicato su twitter, mostra due uomini bloccare a terra il presunto autista del furgone, che nella notte tra il 18 e il 19 giugno ha investito la folla di fedeli davanti alla moschea di Londra, uccidendo una persona e ferendone altre 10. Un imam della moschea di Finsbury Park ha evitato che la folla linciasse l’autista subito dopo l’incidente e lo ha ‘protetto’ fino all’arrivo della polizia. Lo hanno riferito testimoni ai media britannici. Tali testimonianze sono in linea con quanto affermato dalla Muslim Welfare House – scrive la Bbc online – che ha ringraziato l’iman Mohammed Mahmoud “il cui coraggio è servito a calmare gli animi dopo l’incidente e a prevenire ulteriore spargimento di sangue”. L’uomo, un 48enne inglese, è stato arrestato dalla polizia. Nelle immagini viene immobilizzato a terra in attesa degli agenti. Successivamente la polizia lo ferma e lo allontana dalla folla ancora inferocita.