Lo stagista minorenne gli ruba la merce e il capo invece di denunciarlo lo ricatta, minacciando di raccontare tutto ai genitori. È successo a Gattico, nel Novarese, dove un 47enne titolare di un’impresa è stato arrestato dai carabinieri per estorsione ai danni di uno studente di 17 anni. La vicenda si è svolta durante uno stage del ragazzo nell’ambito di un progetto di alternanza scuola-lavoro.

Secondo le ricostruzioni degli investigatori, durante lo stage il ragazzo aveva sottratto merce per un valore di 400 euro. Il titolare si era accorto del furto e aveva convinto il minorenne a dargli 600 euro se non voleva che i genitori venissero informati. Per trovare i soldi, lo studente aveva dovuto vendere la sua playstation e alcuni videogiochi. Poi l’imprenditore gli ha chiesto 5mila euro e a quel punto il ragazzo ha deciso di raccontare tutto ai genitori. Loro si sono rivolti ai carabinieri, che hanno arrestato l’estorsore.