“Chiedo ufficialmente le scuse con i direttori e la chiudiamo qui: ormai ho raggiunto il mio limite. I direttori da che parte stanno? Da parte dell’informazione o da parte di qualche partito che vuole fermarci?”. Lo ha detto Luigi Di Maio in diretta Facebook, tornando sul caso della chat su Raffaele Marra con la sindaca di Roma Virginia Raggi. “Confermo parola per parola quanto detto da Lucia Annunziata – ha aggiunto il vicedirettore della Camera – Io sono sempre stato una persona corretta e chiedo di essere trattato come un essere umano, una persona seria quale sono: se i direttori autorizzano questi articoli allora si devono scusare e, guarda caso, i giornalisti che mi attaccano sono quelli che avevo segnalato all’Ordine dei gionalisti per lo scandaloso caso delle polizze“.