Giorgio Moroder

Leggenda vivente della musica disco, Moroder è l’uomo dei record. Ha collaborato praticamente con tutti i grandi della musica dagli anni Settanta in poi (Barbra Streisand, Cher, Coldplay, Daft Punk, Britney Spears, Sia, Donna Summer, Eurythmics, Elton John e potremmo continuare letteralmente all’infinito) e ha vinto addirittura tre Oscar: il primo, nel 1979, per la colonna sonora di Fuga di mezzanotte; il secondo (1984) per What a feeling (Flashdance) come miglior canzone; il terzo, nel 1987, per Take my breath away, il brano centrale della colonna sonora di Top Gun. Arriva a Sanremo come presidente della giuria degli esperti a vent’anni dalla direzione artistica del 1997: per capirci, l’edizione vinta dai Jalisse. La crudeltà beffarda della storia.