Mail con minacce di strage inviate a una decina di scuole in Germania, nella zona di Lipsia, Sassonia e Sassonia-Anhalt hanno fatto scattare l’allarme in mattinata. Studenti e insegnanti sono rimasti bloccati in classe per motivi di sicurezza. Le forze dell’ordine, dopo aver effettuato sopralluoghi e perquisizioni, hanno annunciato che si è trattato di un falso allarme. “Non sono stati trovati indizi di serio e concreto pericolo”, ha scritto su Twitter la polizia tedesca.

La notizia era stata diffusa stamattina dalla televisione tedesca N24. A ricevere le minacce secondo i media sono stati gli istituti Hegel-Gymnasium e Editha-Gymnasium, due scuole superiori nella città di Magdeburgo. La prima delle due scuole è stata evacuata per motivi di sicurezza, mentre nella seconda le lezioni sono continuate regolarmente. Secondo Radio Dresda, che cita fonti della polizia, minacce sono state inviate anche ad alcuni istituti di Lipsia, la Reclam-Gymnasium, il Kant-Gymnasium, la Thomas-Gymnasium, e la Schillergymnasium, così come la Neue Nikolaischule, nel distretto di Stötteritz, dove gli studenti si sono barricati nelle aule. Il portavoce della polizia  portavoce non ha escluso che possa trattarsi di un “macabro scherzo”, ma “le indagini sono ancora in corso” ha dichiarato.