“Questa sarà la mia ultima stagione, dopo quattordici anni di emozioni ho deciso di ritirarmi”. Queste sono le parole di Felipe Massa. Il pilota della Williams ha annunciato il suo addio dalla Formula Uno in una conferenza presso l’autodromo di Monza, dove domenica 4 settembre si correrà il Gran Premio d’Italia Il 35enne brasiliano lascia dopo quattordici stagioni e 11 Gran premi vinti, tutti con la stessa scuderia, la Ferrari, con la quale ha corso dal 2006 al 2013.

“Ho scelto Monza per l’annuncio perché l’Italia è la mia seconda casa e perché qui fece l’annuncio anche Michael Schumacher nel 2006 – ha spiegato il pilota nato a San Paolo – Queste saranno le mie ultime otto gare ma non farò il pensionato. La Williams sta lottando per la quarta posizione nel Mondiale Costruttori, e darò il massimo per raggiungere l’obiettivo insieme a tutto il team. Sarà speciale essere a San Paolo per l’ultimo Gran Premio del Brasile, lo so già. Per la statistica – conclude Massa – l’ultima gara che disputerò in Formula 1 sarà quella di Abu Dhabi, ma emotivamente il weekend a San Paolo sarà il vero saluto, quello che viene dal cuore”.

Il ferrarista Sebastian Vettel, tra gli altri, ha commentato la decisione del brasiliano. Il 29enne tedesco ha voluto salutare Massa: “E’ un ragazzo in gamba, molto spiritoso ed è un peccato che lasci, mancherà a tutti e gli auguro il meglio. A parte il talento che ha sempre dimostrato in pista, è un ragazzo davvero straordinario”. Ad esprimersi sulla scelta di Massa, anche il suo ex compagno di scuderia Kimi Raikkonen. “E’ un grosso peccato ma lo ha scelto lui, avevamo un buon rapporto quando eravamo nello stesso team. Ha passato momenti difficili in Formula Uno a causa dell’incidente, ma è sempre stato forte – ha detto il finlandese – Massa è un ragazzo in gamba e sono convinto abbia fatto la scelta giusta per se stesso e spero possa concludere al meglio la sua carriera”.