volkswagen nuova 675

Cara Volkswagen,
che cosa hanno respirato i miei figli per otto anni? Che cosa respirano ogni mattina mentre li porto a scuola?
Non vi chiedo altro, voglio sapere solo questo.

Sono un vostro cliente, ho una Touran 2000 turbo diesel del dicembre 2007. Proprio il motore incriminato.
L’avevo comprata vincendo le resistenze di mia moglie che già mi tormentava con la storia delle auto a metano o elettriche. “Ti giuro, inquina poco” avevo assicurato mostrando il vostro catalogo. “159 grammi di CO2 a chilometro”, garantivate. Cacchio, se lo dice la Volkswagen è la Bibbia. Per esser ancora più verde spesi anche mille euro extra per un accidenti di filtro anti-particolato.

Oggi scopro che, secondo i test, quelle emissioni che mi convinsero a comprare la vostra macchina erano forse dieci volte superiori. Che quello stramaledetto filtro anti-particolato addirittura rischia di peggiorare la situazione. Peggio: subito dopo l’acquisto mi rivolsi – una, due, cinque volte – al concessionario perché l’auto era invasa dai fumi di scarico che per un difetto di costruzione si riversavano nell’abitacolo. Ma il venditore nemmeno rispondeva alle mie telefonate.

Erano altri tempi, vendevate auto come noccioline, eravate la Volkswagen.
Chissenefrega se si perde uno sfigatissimo cliente.

Oggi sento le dichiarazioni contrite dei vostri manager: “Abbiamo commesso un errore imperdonabile”.
Francamente me ne frego.

Adesso mi dovete una risposta. La dovete a milioni di clienti. Che cosa hanno respirato e respirano i nostri figli?