Il mercato sta per concludersi e Adriano Galliani lavora ad un ultimo “colpo” da offrire ai tifosi del Milan. L’uomo sul quale l’ad rossonero sta puntando in queste ultime ore è Axel Witsel, forte centrocampista dello Zenit San Pietroburgo.  Lo ha confermato lo stesso Galliani a Premium Sport: “Di grandi colpi ne abbiamo regalati tanti. Witsel so che avrebbe gradito la soluzione Milan, ma non voglio illudere i tifosi, vedo difficile arrivarci. La trattativa – ha spiegato il dirigente rossonero – c’è stata e ha avuto un suo percorso. Vediamo, il mercato chiude lunedì”.

Poi ancora: “Mexes? Rimane al cento per cento. Ibrahimovic? Argomento chiuso, resta a Parigi“. Più in generale sul mercato l’ad rossonero ha aggiunto: “E’ sostanzialmente chiuso. Quest’anno non si può presentare un rosa di oltre venticinque giocatori, quindi solo se dovesse uscire qualcuno potrebbe succedere qualcosa. Siamo copertissimi. Se devo fare la mia previsione, dico che rimaniamo così, poi vediamo”.

In chiusura una battuta per Galliani su Mario Balotelli: “E’ stato accolto bene dai suoi compagni. Si è presentato già allenato, è puntuale, preciso, apre lui i cancelli di Milanello, sto pensando di dargli le chiavi. È il primo ad arrivare e l’ultimo d andar via. Il suo arrivo? La sua vicenda – ha rivelato l’ad rossonero – si è chiusa in una giornata, non era pensata”.