Aveva cercato di sventare una rapina bloccando uno dei due uomini che avevano fatto irruzione nel supermercato di Castello di Cisterna (Napoli) per portare via l’incasso. Ma Anatolij Korov, cittadino ucraino e immigrato regolare in Italia, è stato ucciso da un colpo di pistola sparato dal complice. Korov, 38 anni, era nel negozio per fare la spesa insieme alla figlia più piccola, l’ultima di tre.

I due malviventi, arrivati a bordo di una moto, sono entrati nel supermarket poco prima della chiusura. Uno dei due si è avvicinato a una cassiera, minacciandola per farsi consegnare i soldi. Korov lo ha afferrato per bloccarlo, ma l’altro è intervenuto freddandolo.