Dal Circo Massimo di Roma all’autodromo di Imola. Grillo e Casaleggio lanciano la seconda edizione di “Italia 5 Stelle” con un annuncio sul blog. La manifestazione nazionale del Movimento 5 Stelle sarà il 17 e 18 ottobre prossimi e sarà autofinanziata con le donazioni raccolte in rete. Artisti e ospiti, spiegano sul sito, saranno rivelati nei prossimi giorni. Il tema invece sarà il “M5S al governo”.

La prima edizione era stata a ottobre 2014 a Roma. Era stata l’occasione per lanciare il referendum per l’uscita dall’Euro e rinsaldare le fila di attivisti e parlamentari dopo la fase di stanca del post elezioni Europee. Un evento a metà tra una festa e un meetup allargato che aveva raccolto migliaia di persone e che aveva avuto come obiettivo quello di ricompattare un Movimento che alle urne per Bruxelles non aveva dato i risultati sperati. Ora i 5 stelle puntano ad arrivare a Imola con uno spirito diverso. I sondaggi li danno in crescita e i grillini nutrono grandi speranze sulla nuova legge elettorale. L’Italicum approvato dal governo Renzi prevede il ballottaggio e dà una chance al M5S. Proprio “il governo” sarà l’argomento centrale di discussione e a cui dovrebbero essere dedicati incontri e interventi dal palco.

All’appuntamento, si legge sul blog, “parteciperanno gli eletti in Parlamento, in Europa, nelle regioni e nei comuni che lo richiederanno, ad oggi sono circa 1800″. Come già per il Circo Massimo, ogni gruppo locale avrà uno stand. “La stanca litania”, scrivono Grillo e Casaleggio, “del ‘Non avete fatto niente’ dei partiti sarà smentita dalle azioni svolte con successo dal M5S attraverso le ‘Buone notizie’, un elenco di tutte le cose fatte e portate a termine dagli eletti”.