Cristina Comencini torna dietro la macchina da presa, a quattro anni di distanza da Quando la notte con Claudia Pandolfi e Filippo Timi e dopo aver scritto due romanzi, “Lucy” e “Voi non la conoscete”, entrambi editi da Feltrinelli. La regista romana, molto attiva anche in ambito teatrale, è del 2013 lo spettacolo “La Scena” con il trio Angela Finocchiaro, Maria Amelia Monti e Stefano Annoni, ha deciso di raccontare la storia di un Latin Lover, questo il titolo del film, in una commedia dai tratti tragicomici.

Saverio Crispo, interpretato da Francesco Scianna, grande attore del cinema italiano, un genio, come lo definisce il critico Picci, a cui presta il volto Toni Bertorelli, è morto dieci anni fa. Le sue quattro figlie, avute da diversi matrimoni in altrettante parti del mondo, si radunano nella grande casa del paesino pugliese dove l’attore è nato. La figlia italiana con il compagno di cui è fidanzata clandestina. La figlia francese, con il più piccolo dei tre bambini avuti da tre padri diversi. La figlia spagnola, l’unica sposata, con un marito fedifrago. E l’ultima figlia, quella svedese, che non ha praticamente mai visto il padre. Come se non bastasse, durante questa allargata riunione di famiglia, si presentano anche le due vedove, la prima moglie italiana che lo ha accolto e curato in vecchiaia, e l’attrice spagnola che lo ha sposato ai tempi dei western all’italiana.

Nessuna delle figlie ha conosciuto veramente il padre e ognuna di loro lo ha mitizzato e amato attraverso le diverse fasi della sua lunga carriera. Nel mezzo dei festeggiamenti, quando ancora è attesa la quinta figlia, l’americana riconosciuta dopo il test del Dna, irrompe invece Pedro del Rio, lo stuntman che sembrerebbe conoscere dettagli sulla vita dell’attore meglio di chiunque altro. Tra conferenze stampa, proiezioni e rivelazioni notturne, le donne del grande divo si affrontano e scambiano ricordi, in un crescendo di emozioni e situazioni al limite del grottesco.

Una commedia corale quindi, con un cast stellare, a partire da un’indimenticabile Virna Lisi, scomparsa il 18 dicembre scorso, a pochi giorni dalla fine delle riprese, nel film che segna così la sua ultima apparizione cinematografica. Al suo fianco un parterre di attori internazionali, tra cui spiccano Marisa Paredes, una tra le attrici più apprezzate da Pedro Almodóvar con cui ha girato diversi film, Angela Finocchiaro, Valeria Bruni Tedeschi, Candela Peña, Pihla Viitala, Nadeah Miranda, Cecilia Zingaro, Luis Homar, Neri Marcorè, Claudio Gioè e Jordi Molla, astro nascente spagnolo, recentemente apparso in In the Heart of the Sea di Ron Howard al fianco di Chris Hemsworth.

Il lungometraggio, che arriverà al cinema il 19 marzo distribuito da 01 Distribution, verrà presentato al pubblico in anteprima il 17 marzo, con un evento live trasmesso in diretta satellitare dall’Anteo spazioCinema di Milano. Lo storico multisala milanese ospiterà la regista e gli interpreti del film, introdotti dal critico cinematografico Gianni Canova. Il pubblico sarà accolto in sala dall’esecuzione dal vivo di alcuni brani della colonna sonora del film e, al termine dell’incontro, Nadeah Miranda e Francesco Scianna si esibiranno in un duetto sulle note di “Quando, quando, quando” di Tony Renis.

La clip in esclusiva per il Fatto.it

Il trailer