GetContentUndicesimo giorno di votazioni per le primarie online lanciata da ilfattoquotidiano.it per scegliere il successore di Giorgio Napolitano. Al primo posto si conferma stabile il giurista Stefano Rodotà, già vincitore della consultazione lanciata dal blog di Beppe Grillo in occasione dell’ultima elezione del presidente della Repubblica. Seguono, sul podio provvisorio, l’ex magistrato Ferdinando Imposimato con 7.228 preferenze e il giurista Gustavo Zagrebelsky con 3.924. Subito dietro Romano Prodi (3.723) ed Emma Bonino (3.101).

New entry nella classifica dei venti nomi più gettonati è Giancarlo Magalli, che conquista la tredicesima posizione con 540 preferenze. Mentre Grillo scivola al 21esimo posto. E l’exploit del conduttore tv fa scendere di un gradino anche Lorenza Carlassare (513), Rosy Bindi (309) e Pierluigi Bersani (282), rispettivamente al tredicesimo, quattordicesimo e quindicesimo posto. A chiudere la lista dei papabili ci sono ora Salvatore Settis (220 voti), Carlo Petrini (209) e Marco Travaglio (208). I votanti sono stati finora 57.882.

Alla consultazione si può partecipare fino a domenica sera. Lunedì è previsto lo “spoglio” e da martedì 20 partirà il ballottaggio finale: i lettori e tutti i cittadini interessati potranno esprimersi per scegliere, tra i venti più votati, il candidato al Colle preferito.