Il 24 settembre potrebbe essere finalmente il giorno buono perché Audiweb ufficializzi il nuovo sistema di rilevazione dell’audience online, registrando dati precisi per singole testate e non più per interi network che riuniscono siti spesso molto diversi tra loro. Martedì, però, il vero traguardo da tagliare per il consiglio di amministrazione presieduto da Enrico Gasperini è arrivare a votare un sistema di monitoraggio che metta d’accordo tutte le anime dell’organismo che si definisce “super partes” ma più che altro è inter partes, ossia in balìa dei differenti interessi dei suoi soci. A partire dagli editori col 50% tramite Fedoweb (associazione che riunisce Mediaset della famiglia Berlusconi, Il Sole 24 Ore di Confindustria, Rcs, il Messaggero di Francesco Gaetano Caltagirone), proseguendo poi con le aziende che investono in pubblicità (al 25% attraverso Upa) e finendo con le agenzie di comunicazione e i centri media presenti in Italia al restante 25%, grazie ad Assap Servizi di AssoComunicazione.

E proprio di quest’ultima frangia fa parte il presidente Gasperini, che non solo è presidente ad interim dell’associazione delle aziende di comunicazione ma a sua volta è fondatore e presidente di Digital Magics, azienda che investe in start-up digitali ed è all’origine di una serie di società che lavorano proprio nel mondo della comunicazione, della pubblicità, a stretto contatto con gli editori. Digital Bees, per esempio, è la casa di produzione del gruppo Digital Magics specializzata nell’ideazione e nella realizzazione di format televisivi tradizionali e crossmediali in campo musicale. C’è anche Ad Raptors che opera come centro media digitale ma soprattutto spiccano Livextension, agenzia di marketing e comunicazione, e 4w Marketplace, piattaforma per pianificare pubblicità online che ha stretto un accordo con Premium Publisher Network, consorzio fondato da Rcs e dal gruppo Espresso (a cui si sono successivamente aggiunti tra gli altri Rai, Ansa e la Stampa della famiglia Agnelli).

Sia di Livextension sia di 4w Marketplace l’attuale presidente Audiweb (in carica dal 2007) è stato presidente dei rispettivi consigli di amministrazione. Insomma Gasperini si reputa un “pioniere nello sviluppo di nuovi modelli di marketing e comunicazione applicati ai media digitali”. Non per niente ha fondato nel 1988 Inferentia poi divenuta Fullsix, una delle più importanti agenzie italiana di marketing e comunicazione digitale in Italia. Quotata in Borsa nel segmento Standard, Fullsix è oggi partecipata da Wpp, primo gruppo pubblicitario in tutto il mondo.