L’Italia dei Valori sosterrà Claudio Fava (Sel) come candidato a presidente della Regione siciliana dopo le dimissioni di Raffaele Lombardo. Lo ha annunciato il sindaco di Palermo Leoluca Orlando in una conferenza stampa, alla presenza del leader di Idv, Antonio Di Pietro. Il neo sindaco ha detto di voler avviare con Fava “un discorso programmatico”.

Apriremo con Fava un “tavolo programmatico per costruire un’alternativa possibile di governo” dice l’ex pm per annunciare l’appoggio a Fava, europarlamentare di Sel, il partito di Vendola. “Fava è un candidato che ha qualità morali, etiche e politiche“. Il presidente della Regione siciliana Raffaele Lombardo, sotto inchiesta  per concorso esterno in associazione mafiosa, “è un Cuffaro senza cannoli“. Il riferimento è alla fotografia che ritraeva Cuffaro con un vassio di cannoli nel suo ufficio, all’indomani della sentenza che lo ha condannato a 7 anni per favoreggiamento aggravato di Cosa Nostra. Una pena che Cuffaro sta ora espiando a Rebibbia. ”In Sicilia abbiamo fatto una scelta di chiarezza e di rottura rispetto alle forze politiche che hanno sostenuto i governi Cuffaro e Lombardo che sono stati deleteri per i siciliani. Noi siamo alternativi al Pd che ha venduto l’anima al diavolo”.