Lava Jato, la Mani Pulite brasiliana, è stata un complotto per impedire a Lula di tornare presidente e riportare la destra al governo? È quanto sostiene un’inchiesta del sito Intercept, basata su materiali inediti, email private e messaggi vocali che ha promesso di rendere via via pubblici. Il Fatto ne discute con Rodrigo Chemim, magistrato […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Fondi rubati, Guaidó costretto all’inchiesta

prev
Articolo Successivo

“La mia Italia è senza paura. Le donne? Professioniste”

next