Riassumendo: Sergio Mattarella ha gradito assai poco l’ipocrisia di Giuseppe Conte e dei 5 Stelle, ma continua a gradire ancor meno il decreto Sicurezza bis messo assieme da Matteo Salvini. In giornalistese, dal Colle filtra dunque – come scrivono in questi casi i quirinalisti – una composta irritazione di fronte alle irrituali citazioni del capo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

La Cattiveria 2205

prev
Articolo Successivo

5S all’assalto di Tria, ma il loro decreto è senza le coperture

next