“La vedi? È un po’ come una stanza molto grande e spaziosa. Tutto sommato ci stavo bene”. Doug Seegers ha 67 anni, è nato a Long Island nello stato di New York e la stanza di cui parla – nel documentario che ne ha raccontato l’incredibile storia – non è per nulla una stanza: è […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

“Il problema sono i legami con Salvini: noi non ci stiamo”

prev
Articolo Successivo

Un esordio da elefante per Ivan Talarico

next