Mare Jonio, le due versioni e l’insolito ordine della Gdf

Confermato il sequestro della nave dell’Ong Mediterranea e indagato il comandante Ma nessuna autorità ha mai vietato l’ingresso nelle acque italiane, come sostiene la Finanza
Mare Jonio, le due versioni e l’insolito ordine della Gdf

Conferma del sequestro e comandante della nave iscritto nel registro degli indagati. La Procura di Agrigento ieri ha notificato a Pietro Massone, comandante della Mare Jonio, l’avviso di garanzia con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e violazione dell’art. 1099 del codice della navigazione, che prevede l’obbligo di obbedire all’ordine impartito da una nave militare. Un […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.