La bomba esplosa davanti alla mitica pizzeria di Gino Sorbillo è un fatto grave, che ha giustamente smosso procure, stampa e solidarietà. Tuttavia, proprio perché la camorra è una cosa seria e le parole lo sono altrettanto, c’è una serie di passaggi nella narrazione di questa vicenda che mi lasciano molto perplessa e che hanno […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Il quadro trafugato dai nazisti. Merkel: “L’opera torni agli Uffizi”

prev
Articolo Successivo

Suore molestate dai preti, vietato parlarne. Non solo Africa, le religiose che hanno denunciato. Senza effetti

next