C’è chi va dallo psicologo per la fine di un amore e chi si affida alla “Piccola farmacia letteraria”. Si chiama proprio così la nuova libreria nata in via Ripoli 7 nel quartiere della Gavinana. I lettori, anzi i “pazienti”, trovano per ogni malessere un libro con tanto di bugiardino che offre indicazioni sulla diagnosi, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

E se arrivassero gli Avengers a salvare la cerimonia degli Oscar?

prev
Articolo Successivo

La Cattiveria 1201

next