Qualche anno fa, la questione dei “falsi Michael Jackson” era stata addirittura inserita nella lista delle migliori teorie cospirazioniste nella storia della musica. Contrariamente a quasi tutte le teorie cospirazioniste, alla fine è risultata essere vera. È infatti di questi giorni l’ammissione, da parte della Sony, che ben tre canzoni comprese in Michael, un disco […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

Dieci anni di rock & choc. Dove è finita Lady Gaga?

prev
Articolo Successivo

“Esumare la salma del caudillo Franco”, la mossa di Sanchez scuote la Spagna

next