Sono tante, e sono diverse tra loro. Per stile, età, genere musicale, estrazione artistica e sociale, possibilità di sfondare nel mainstream. Quello che hanno in comune è che sono donne, e insieme stanno ridefinendo il panorama pop come non accadeva da passate epoche d’oro (gli anni 70 e 90) della musica al femminile. Un attimo: […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Lo speciale sul nuovo numero di “Linus”: inediti e omaggi

prev
Articolo Successivo

Il grido di Elisabetta alla prova della chemio

next