Siamo a poche curve da Sulmona, ai piedi del monte Morrone e all’ombra delle bellissime torri di Pacentro. Di fronte si stende la lunga piana verde che sarà sacrificata alla centrale di compressione del gas. L’impianto della Snam (Società nazionale metanodotti) occuperà un’area di 12 ettari. I portavoce del comitato cittadino fanno la conta dei […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

Renzi in piena crisi punta sull’antipolitica: “Chi vota No è un difensore della Casta”

prev
Articolo Successivo

“Il mio No da saggio sconfitto, ho pure rifiutato un ministero”

next