Un direttore generale dell’Inps in conflitto d’interessi, Massimo Cioffi, perché da capo del personale Enel anni prima non avrebbe versato alla stessa Inps 40 milioni di euro. Il presidente Tito Boeri lo ha nominato senza conoscere la vicenda e l’indagine della magistratura, adesso se ne pente ma la palla è al ministro del lavoro Giuliano […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Franceschini non si accorge dello scandalo Aci-Mille Miglia

prev
Articolo Successivo

L’aretino Licio Gelli, che disse Sì alle riforme prima di Renzi

next