Il blitz all’alba “Polizia nazionale, gruppo antiterrorismo. Tutti a terra. Alzate le mani e non muovetevi”. Quando gli uomini dei gruppi speciali hanno sfondato la porta al numero 4 di rue Marceau – alle spalle della stazione di Nizza – si sono trovati davanti una scena diversa da quella che si aspettavano: due pensionati ottantenni […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

“Niente religione, nelle vene dei giovani scorre solo il desiderio di uccidere”

prev
Articolo Successivo

Blair il bugiardo: i crimini di guerra di un eroe di carta

next