Il generale di corpo d’armata Giorgio Toschi è stato nominato comandante generale della Guardia di Finanza. Subentra a Saverio Capolupo, in scadenza il prossimo 25 maggio. Così, nonostante le riserve più volte espresse dal Colle e ribadite ancora giovedì sera a cena da Sergio Mattarella a Matteo Renzi, il premier è riuscito a imporre la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Renzi se ne frega: “Nomino anche Carrai, se lui vuole”

prev
Articolo Successivo

Prove da candidato: Di Maio al pranzo con i membri italiani della Trilateral

next