Non contento di aver definito Roberto Saviano “mafiosetto di quartiere” e paragonato Marco Lillo e il sottoscritto ai “fascisti” e ai “mafiosi”, Fabrizio Rondolino si è ricandidato ieri a mazziere ufficiale del ricostituito Partito dell’Amore appellando la nostra Valeria Pacelli come “addetta alle fognature del Fatto”. Il tutto sull’Unità, giornale fondato da Antonio Gramsci e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese