È stata annullata in appello, ieri, anche la seconda decisione provvisoria che aveva sospeso la nomina dell’ex presidente del Brasile, Luiz Inacio Lula da Silva, a capo del ministero della Casa civile. Lula viene così riconfermato ufficialmente ministro del governo di Dilma Rousseff. I tribunali di tutto il Paese hanno ricevuto oltre 50 ordinanze per […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)