/ di

Marco Lillo Marco Lillo

Marco Lillo

Giornalista e scrittore

Sono nato a Roma nel 1969. Ho scritto “Il Bavaglio” nel 2008 e “Papi” nel 2009, entrambi con Gomez e Travaglio per Chiare Lettere, e “Reperto Raiot”  (venduto con il dvd di Sabina Guzzanti) per Bur. Con Udo Gumpel ho  realizzato nel 2010 il dvd “Sotto scacco”, allegato al Fatto Quotidiano, sui rapporti tra mafia e politica, da Capaci al processo Dell’Utri. Nel 2009 mi è stato assegnato il Premio Borsellino. Oggi potevo essere un avvocato tributarista ma nel 1994 ho lasciato lo studio associato dove lavoravo per ripartire dalla scuola di giornalismo. Mi piaceva l’idea di raccontare il mondo. Poi ho scoperto che il mondo è peggiore di come mi era stato raccontato e sono diventato un giornalista investigativo. Dopo 9 anni a L’Espresso nell’estate del 2009 ho cambiato ancora per partecipare alla fondazione del Fatto Quotidiano. In via Orazio c’era una stanza vuota. Grazie ai lettori oggi c’è un grande giornale.

Articoli Premium di Marco Lillo

Politica - 8 febbraio 2018

Lavitola dal bistrot: “Silvio, vai in carcere a trovare Dell’Utri”. Ecco la video intervista

In via dei Quattro Venti, nel cuore di Monteverde vecchio, quartiere di registi di sinistra come Nanni Moretti, ha aperto una pescheria-bistrot. Si chiama “Cefalù” e il sito gastronomico Puntarella Rossa lo ha recensito positivamente aggiungendo: “nel locale sarebbe coinvolto il faccendiere Valter Lavitola. Leggenda metropolitana?”. Tutto vero. Lavitola ogni giorno passa la sua giornata […]
Cronaca - 27 gennaio 2018

“Così ho incassato la maxi-rata della tangente per il senatore ”

Marco Lelli, il dirigente uscente dell’Astral, società che si occupa delle strade della Regione Lazio, è stato convocato ieri dai pm romani. L’ex manager si è autodenunciato prima all’azienda e poi ai pm per avere chiesto tangenti in parte girate (a suo dire dal 2010 al 2012) al senatore Francesco Aracri di Forza Italia e […]
Cronaca - 26 gennaio 2018

Lazio, il dirigente: “Così prendevo le tangenti da girare al centrodestra”

S i chiama Marco Lelli, è stato fino a martedì scorso un dirigente della società regionale che si occupa della manutenzione delle strade della Regione Lazio, la Astral Spa. Da dieci giorni va in giro a dire di avere chiesto una tangente da 300mila euro a tre imprese concessionarie dei cartelloni pubblicitari sulle strade laziali […]
Cronaca - 21 gennaio 2018

Cassazione: restituite al Fatto pc, carte e telefoni sequestrati

Ci sono voluti sei mesi ma alla fine la Cassazione ha fatto giustizia sulla perquisizione al Fatto per il libro Di padre in figlio sui Renzi. Le memorie dei pc e dei telefonini, tutte le carte e i supporti informatici sequestrati dai pm di Napoli saranno restituiti con tante scuse e senza la possibilità di […]
Italia - 18 gennaio 2018

L’amico di Tiziano a Montecitorio con il pass del Pd

Carlo Russo entrava alla Camera dei deputati nel settembre 2016 grazie al pass rilasciato dagli uffici su richiesta di un deputato aretino del Pd, Marco Donati. Considerato un renziano della prima ora, Donati era presente al convegno ‘Arezzo capitale della legalità’ il 30 ottobre 2015 insieme al procuratore Roberto Rossi e al ministro Maria Elena […]
Cronaca - 17 gennaio 2018

Russo-Romeo, la polpetta avvelenata contro Di Maio

Quando il suo nome era stato trovato su un biglietto di Alfredo Romeo, a chi gli chiedeva spiegazioni Andrea Mazzillo – appena escluso dalle parlamentarie del Movimento 5 Stelle e allora assessore al Bilancio di Roma – replicava: “Conobbi Domenico Casalino (amico di Italo Bocchino, ndr) in occasione di un convegno al quale era relatore, […]
Cronaca - 17 gennaio 2018

Carabinieri, il nuovo capo assolve Del Sette

Se il procuratore di Roma, Giuseppe Pignatone, voleva una conferma di quanto sia sbagliato lasciare ai Carabinieri la delega delle indagini Consip, ieri è arrivata dalla cerimonia di insediamento del nuovo Comandante. La Procura applica all’inchiesta sull’ex (da ieri) comandante Tullio Del Sette e sul generale Saltalamacchia quella regola non scritta secondo la quale la Polizia […]
Italia - 14 gennaio 2018

Consip: la tregua su Tiziano, Lotti&C. ci fa votare al buio

Estratto della nuova edizione del libro “Di padre in figlio” in edicola nelle città maggiori da ieri con nuove intercettazioni esclusive e un capitolo inedito Vale la pena rieditare un libro uscito il 18 maggio 2017? Sì. Vale la pena perché a sette mesi dalla pubblicazione della prima edizione le domande poste nelle pagine de […]
Cronaca - 13 gennaio 2018

“Napolitano sostenne l’omertà di Mancino sul patto Stato-mafia”

Il pubblico ministero Antonino Di Matteo alza gli occhi dalle carte e guarda la giuria della Corte d’Assise nell’aula bunker del carcere dell’Ucciardone a Palermo. Ha appena finito di leggere le intercettazioni delle conversazioni del 2011-2012 tra Nicola Mancino e Loris D’Ambrosio, scomparso nel luglio 2012, allora consigliere per la giustizia del presidente Napolitano. Mancino […]
Cronaca - 12 gennaio 2018

Trattativa, il pm Di Matteo: “Scalfaro non era un arbitro. Mentì su Scotti e il patto Stato – mafia”

Scalfaro ha mentito sul suo ruolo nella trattativa tra Stato e mafia. Lo ha detto ieri il pm Antonino Di Matteo durante la requisitoria del processo per “violenza o minaccia a corpo politico” che si sta tenendo a Palermo. Ieri nell’aula bunker dell’Ucciardone, lo Stato di oggi, rappresentato dai pm Antonino Di Matteo, Vittorio Teresi, […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×