/ di

Marco Lillo Marco Lillo

Marco Lillo

Giornalista e scrittore

Sono nato a Roma nel 1969. Ho scritto “Il Bavaglio” nel 2008 e “Papi” nel 2009, entrambi con Gomez e Travaglio per Chiare Lettere, e “Reperto Raiot”  (venduto con il dvd di Sabina Guzzanti) per Bur. Con Udo Gumpel ho  realizzato nel 2010 il dvd “Sotto scacco”, allegato al Fatto Quotidiano, sui rapporti tra mafia e politica, da Capaci al processo Dell’Utri. Nel 2009 mi è stato assegnato il Premio Borsellino. Oggi potevo essere un avvocato tributarista ma nel 1994 ho lasciato lo studio associato dove lavoravo per ripartire dalla scuola di giornalismo. Mi piaceva l’idea di raccontare il mondo. Poi ho scoperto che il mondo è peggiore di come mi era stato raccontato e sono diventato un giornalista investigativo. Dopo 9 anni a L’Espresso nell’estate del 2009 ho cambiato ancora per partecipare alla fondazione del Fatto Quotidiano. In via Orazio c’era una stanza vuota. Grazie ai lettori oggi c’è un grande giornale.

Articoli In Edicola di Marco Lillo

Politica - 18 Febbraio 2019

Il Movimento e i migranti: la svolta a destra nel 2013

Il voto sul caso Diciotti della base del M5S è incentrato su due temi: quello dell’immunità, al centro del dibattito da settimane, e quello sulle politiche dell’immigrazione, che è passato invece in secondo piano. Il quesito posto dal blog è fuorviante perché fa riferimento, come causa legittima del no all’autorizzazione a procedere contro Salvini, all’interesse […]
Politica - 17 Febbraio 2019

Diciotti, che succede se Zuccaro indaga Conte e i 2 ministri M5S

La partita della Diciotti vede entrare in campo un nuovo giocatore. Si chiama Carmelo Zuccaro ed è il procuratore capo di Catania. Ieri fonti giudiziarie hanno fatto filtrare la notizia della possibile iscrizione sul registro degli indagati a Catania di Giuseppe Conte, Luigi Di Maio e Danilo Toninelli. L’indiscrezione raccolta dall’agenzia AdnKronos è addolcita con […]
Politica - 14 Febbraio 2019

Consip, perché la versione del complotto non regge

Il ritorno di Matteo Renzi sul ‘luogo del caso Consip’ ha il sapore di una minestra riscaldata male. Il nuovo libro ripercorre le tesi complottistiche del precedente aggiungendo alcune novità che talvolta sono smentite dai fatti, talvolta cozzano con le precedenti ricostruzioni dello stesso Renzi. Comunque non spostano di un centimetro il problema che l’ex […]
Politica - 12 Febbraio 2019

L’ex Msi di Roma con la moglie assunta dalla giunta Alemanno

Da Colle Oppio ai monti dell’Abruzzo. L’elezione storica di un uomo di destra come Marco Marsilio a capo della Regione è di fatto un’affermazione della storica sezione romana del Msi, il Movimento Sociale Italiano poi divenuto An nella Seconda Repubblica. Grazie a quell’antico legame Marsilio avrà il suo posto al sole. Da numero due al […]
Cronaca - 8 Febbraio 2019

“Mica ho censurato Brusca su Berlusconi. Ho fatto come il Tg4”

Giuseppe Carboni, 57 anni, direttore del Tg1 gradito al governo di Giuseppe Conte, è un giornalista serio che ha fatto 16 anni di precariato prima di essere assunto in Rai. Negli Anni Ottanta faceva compagnia con la sua voce rotonda in radio ai nottambuli spiegando i pezzi di U2 e Rolling Stones su Raistereonotte. Negli […]
Cronaca - 7 Febbraio 2019

Mafia, Brusca: “Graviano vide al polso di Berlusconi un orologio da 500 milioni”. I tg Rai in aula lo censurano

La prima notizia è che il collaboratore di giustizia Giovanni Brusca ha confermato in un’aula di tribunale il suo racconto sull’orologio da 500 milioni che sarebbe stato visto da Giuseppe Graviano al polso di Silvio Berlusconi. Racconto tutto da verificare ma anche tutto da ascoltare. In qualsiasi paese al mondo sarebbe stato trasmesso in tv […]
Cronaca - 6 Febbraio 2019

Lacrime e amnesie: “show” di Spatuzza e di Santino

Gaspare Spatuzza ieri si è commosso in aula pensando al figlio e ai suoi comportamenti omertosi che hanno fatto restare in carcere persone innocenti per ben 18 anni. Mentre un altro collaboratore di giustizia, Santino Di Matteo, l’ex boss di Altofonte che ha perso il figlio 13enne per mano dei suoi ex compagni di mafia, […]
Cronaca - 5 Febbraio 2019

Dal film “Vice” un Oscar per l’Italia

Non sappiamo se “Vice, l’uomo nell’ombra” vincerà l’Oscar. Però, dopo aver visto il film sulla vita di Dick Cheney, il vicepresidente più potente d’America, vien da pensare che un Oscar lo merita la magistratura del nostro Paese. Anche se spesso lo dimentichiamo, l’Italia è un Paese che in tema di libertà individuali, separazione dei poteri […]
Politica - 31 Gennaio 2019

Profezia su Matteo e il suo bluff finale

Matteo Salvinisul caso Diciotti sta giocando una partita di poker sulla pelle dei migranti. La posta sono i voti alle Europee e l’egemonia nel governo. In questo quadro vanno lette le mosse apparentemente contraddittorie del ministro. Se Salvini, alla fine di questo balletto, chiedesse di essere processato, quali sarebbero le conseguenze sulle elezioni europee di […]
Politica - 27 Gennaio 2019

Dell’Utri, Silvio e i Graviano: la Storia cambiò in 10 giorni

Un quarto di secolo fa la storia d’Italia è cambiata sia per la mafia sia per la politica. Il 27 gennaio 1994, esattamente 25 anni fa, i fratelli Giuseppe e Filippo Graviano, responsabili delle stragi di Capaci e di via D’Amelio nel ‘92, delle bombe contro Maurizio Costanzo e le basiliche di Roma nel ‘93, […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×