/ di

Fabio Balocco Fabio Balocco

Fabio Balocco

Scrittore in campo ambientale e sociale

Nato a Savona il 16 ottobre 1953. Frequento il liceo classico a Savona e la facoltà di Giurisprudenza a Genova, dove mi laureo.
Nel 1981 vengo assunto all’Enel a Torino (dove mi stabilisco). In azienda svolgo attività di difesa dell’ente, poi società per azioni, fino al dicembre 2010, mese in cui mi licenzio per esercitare la libera professione fino al 31 dicembre 2014. Attualmente sono in quiescenza.
Sono divorziato con un figlio laureato in fisica dei sistemi complessi, che attualmente lavora per il Politecnico di Torino. Vivo a Caprie (To), in una cascina da me fatta ristrutturare.
Al di là degli studi, la mia attenzione è sempre stata dedicata all’ambiente naturale, con particolare attenzione per quello montano. Ho fondato una delle prime Commissioni Protezione Natura Alpina del Club Alpino Italiano; nel 1993 sono stato tra i fondatori della sezione italiana della Commissione per la Protezione delle Alpi (Cipra). Dal 1985 al 2015 sono stato consigliere di Pro Natura Torino.
Ho collaborato alle riviste Alp, Rivista della Montagna, Meridiani Montagne, Montagnard. Ho scritto – insieme ad altri – i libri Torino: oltre le apparenze (Arianna ed.) e Verde clandestino (Neos ed.), Loro e Noi. Storie e di umani e altri animali (Neos ed.), mentre da solo Poveri. Voci dell’indigenza, l’esempio di Torino (Neos ed.), Il mare privato (Altreconomia), Lontano da Farinetti (Il Babi).

Blog di Fabio Balocco

Ambiente & Veleni - 4 Marzo 2019

Orte-Civitavecchia, il Tar dà ragione alle associazioni. Ma alla politica non frega dell’ambiente

Uno dei casi più eclatanti di incuria (ad essere benevoli) nei confronti dell’ambiente da parte della pubblica amministrazione è sicuramente la non ancora conclusa vicenda della superstrada Orte-Civitavecchia, di cui mi sono già occupato in un precedente post. E se me ne occupo nuovamente oggi è perché c’è un’importante novità. Ma prima riassumiamo la storia. […]
Ambiente & Veleni - 21 Febbraio 2019

Inquinamento: ormai mangiamo, beviamo e respiriamo veleni. È lo sviluppo, bellezza

L’uomo sviluppato vive circondato, ma non solo circondato, che dico, riempito di veleni. L’avvelenamento è un iperoggetto, per dirla alla Timothy Morton, un qualcosa di tremendamente grande al cui interno viviamo, e che è troppo grande e troppo pervasivo per accorgercene. Il grido lanciato nei giorni scorsi su queste pagine da Patrizia Gentilini riguardo alla […]
Ambiente & Veleni - 13 Febbraio 2019

I porti turistici sono il cancro delle nostre coste. Un bel regalo per mafie e privati

Qualche anno fa destò scalpore/curiosità la boccetta con in vendita l’aria di una località valdostana. Nient’altro che un’estremizzazione di un processo in atto da tempo: la privatizzazione di beni di noi tutti. Del resto, la stessa proposta di legge popolare frutto della Commissione Rodotà sente la necessità di annoverare fra i beni pubblici l’aria (quasi […]
Ambiente & Veleni - 30 Gennaio 2019

Cacciatori nelle scuole per parlare di tutela dell’ambiente. Un paradosso che si ripete

La storia dunque si ripete. Dopo Gardone Valtrompia, un’altra scuola ha invitato dei cacciatori a parlare di tutela dell’ambiente. È accaduto a novembre a Cotronei, provincia di Crotone, dove rappresentanti della Federcaccia hanno parlato ai bimbi di una scuola primaria. Consentitemi un parallelo neppure tanto azzardato: invitare un cacciatore a parlare di ambiente è un po’ […]
Ambiente & Veleni - 23 Gennaio 2019

Clima, gli insetti stanno morendo. La fine del mondo è già iniziata

Un articolo pubblicato il 15 gennaio sul quotidiano inglese The Guardian (passato ovviamente inosservato nei nostri organi di disinformazione, concentrati su ben altri problemi) dovrebbe farci molto riflettere. L’articolo riportava i risultati del viaggio fatto l’anno scorso dallo scienziato Brad Lister nella foresta pluviale portoricana di Sierra de Luquillo, a 35 anni dalla sua prima esplorazione. […]
Media & Regime - 16 Gennaio 2019

Tav, alcuni media tifano per il Sì. Ora Torino ha davvero un’aria irrespirabile

In Piemonte c’è un problema grosso di informazione, molto grosso. Alcuni organi che oramai io definisco di “disinformazione” forniscono tutti una versione partigiana del problema dell’alta velocità Torino-Lione. Meglio, non forniscono neppure notizie: fanno il tifo. Ovviamente a favore della realizzazione della linea, i cui lavori, lo ricordo, non sono mai iniziati, posto che quello […]
Ambiente & Veleni - 10 Gennaio 2019

Non chiamatemi più ‘ambientalista’

Ho deciso di cambiare la mia qualifica di blogger su queste pagine da “ambientalista e scrittore” a “scrittore in campo ambientale e sociale”. La ragione non è presto detta, nel senso che ci vorrebbero cartelle e cartelle per spiegarla. Cerco di riassumere. Anche se il termine “ambientalista” mi si potrebbe attagliare, nel senso che effettivamente […]
Ambiente & Veleni - 28 Dicembre 2018

Sardegna, salviamo le dune di Chia dall’edilizia. Come? Comprandole

In un periodo in cui si assiste purtroppo al triste spettacolo dello Stato che aliena beni del demanio e cioè di noi tutti, ai parchi che invece di tutelare mirano a fare business con la natura, ai beni comuni che vengono sacrificati a favore degli interessi privati come avviene con i porti turistici; in un periodo […]
Società - 23 Dicembre 2018

Natale, basta segare gli alberi per addobbarli. E chissenefrega delle tradizioni

Non sarebbe il caso di smetterla di festeggiare le ricorrenze uccidendo? A Pasqua gli agnelli, all’ultimo dell’anno lo zampone con le lenticchie, alla festa del Ringraziamento negli Usa il tacchino. E basta, perdio. Perché degli esseri  viventi devono morire per arrecare a noi gioia? Che alla Resurrezione di Cristo debba corrispondere una strage di agnelli […]
Ambiente & Veleni - 18 Dicembre 2018

Terzo valico e Tap, avanti coi lavori. Che fine hanno fatto le analisi costi-benefici?

Quando si è insediato il nuovo governo giallo-verde, sulle grandi opere è stata detta una frase sensata, peraltro non contenuta nel contratto di governo: per le grandi opere iniziate e non concluse si farà una analisi costi-benefici. Tale iniziativa però non trovava riscontro nel contratto di governo, dove si legge, relativamente alle grandi opere, solo […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×