Fino all’ultimo non si sapeva se avrebbe partecipato tanto che, durante la presentazione milanese del singolo “Cocktail d’amore” (al primo posto nelle classifiche radio) aveva nicchiato, poi alla fine Mahmood ha cambiato idea e ha deciso di tornare lì, sul quel palco che gli ha regalato ben due vittorie: “Soldi” nel 2019 e “Brividi” con Blanco nel 2022. Questo cambiamento repentino però ha causato la cancellazione della partecipazione ieri sera a “Che Tempo Che Fa” sul Nove.

I 27 artisti (che poi diventeranno 30 dopo la finale di Sanremo Giovani il 19 dicembre) infatti, secondo il regolamento interno, non possono cantare né comparire in altre tv, a meno di deroghe particolari da parte di Rai, come è successo negli anni scorsi a proposito dei capodanni in piazza e in tv organizzati da tempo. Sempre dal regolamento pubblico sul sito del Festival: “Il Direttore Artistico, in accordo con Rai, elabora il progetto di spettacolo, cura la composizione del cast artistico (…) cura i rapporti con le Case discografiche e svolge tutte le attività così come previste dal presente regolamento”. Quindi anche qualsiasi ospitata o apparizione tv viene valutata caso per caso. A tutto questo si aggiunge anche la nuova clausola resa nota ieri mattina che riguarda il vincitore del Festival: “Sino al giorno 13 febbraio 2024 compreso, l’Artista Vincitore di Sanremo 2024 non potrà partecipare a programmi televisivi trasmessi da emittenti diverse da Rai”.

Volevo sapere, che fine ha fatto Mahmood? Doveva esserci“, ha esordito Luciana Littizzetto sulla scrivania di Fabio Fazio. Quest’ultimo ha spiegato: “Doveva esserci Mahmood. Stamattina la casa discografica ci ha comunicato che, dal momento che va a Sanremo, non sarebbe venuto. Mi sono chiesto ‘ma è tra due mesi!’. Ci saranno delle regole, non so“. Poi sempre sul vincitore e sul nuovo regolamento la Littizzetto ha chiesto: “Quindi non verrà neanche da noi il vincitore di Sanremo?” e il padrone di casa ha risposto: “Questa è un’altra regola che hanno fatto stamattina. Quest’anno la circolare dice che per due giorni possono andare solo nei programmi Rai, dopo il Festival“. Poi il conduttore ha chiuso l’argomento con una battuta: “Ma noi ci divertiamo lo stesso, siamo leggeri. Mi dispiace per Mahmood, il pubblico lo aspettava. Chiedo scusa, ma è andata così”.

Articolo Precedente

Vogliono scattare una foto ma fanno ribaltare l’imbarcazione: turisti e gondoliere cadono in acqua

next
Articolo Successivo

Gessica Notaro riacquisterà la vista dall’occhio sinistro: “Mi sento una miracolata”

next