Nel corso del suo intervento al comizio di fine campagna elettorale del centrodestra, Giorgia Meloni ha attaccato direttamente Speranza definendo la gestione della pandemia da Covid impostata sul “modello cinese”. E ha spiegato quale sarà il suo modo di lavorare in un’eventuale nuova ondata. “Non accetteremo più che l’Italia sia l’esperimento dell’applicazione del modello cinese a un paese occidentale- ha detto dal palco – Il modello Speranza ci ha regalato una nazione che aveva le più grandi restrizioni e allo stesso tempo i più alti dati di contagio e di mortalità. Non piegheremo più le nostre libertà fondamentali a questi apprendisti stregoni. Difenderemo il diritto alla salute insieme ai valori fondamentali della nostra civiltà”

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni, Verdi-Sinistra chiudono la campagna elettorale ai Fori Imperiali: “Noi la sorpresa, faremo meglio del polo di Renzi e Calenda”

next