La nave carica di 12mila tonnellate di grano, Polarnet, partita dal porto di Odessa il 5 agosto, è arrivata al porto di Derince in Turchia. Si tratta della prima imbarcazione a raggiungere la sua destinazione finale tra quelle partite la scorsa settimana per esportare cereali dall’Ucraina nell’ambito dell’accordo tra Ankara, Mosca, Kiev e Onu. “Altre navi arriveranno nei porti di destinazione nei prossimi giorni. È un segno positivo per i mercati del mondo e un esempio perfetto di come l’iniziativa per il grano nel Mar Nero funzioni grazie al sostegno di Turchia e Nazioni Unite” ha scritto su Twitter il ministro per le Infrastrutture ucraino Oleksandr Kubrakov commentando l’arrivo della nave nel porto di Derince.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Battaglia a Gaza, la tregua regge. Generale della jihad islamica: “Se l’accordo non viene rispettato, riprenderemo ad attaccare”

next
Articolo Successivo

Egitto, cure mediche negate e torture: da una prigione egiziana il racconto dell’orrore

next