Dopo che ieri sera alcuni siti spagnoli avevano fatto uscire la notizia della positività all’alcol test dopo un incidente stradale di Francesco Bagnaia, è stato lo stesso pilota della Ducati a confermarlo in un post sul proprio profilo Instagram. La polizia locale ha fermato l’italiano martedì mattina presto mentre con la sua auto si trovava sulla strada di Ses Salines, a Ibiza, dopo una serata con gli amici in cui aveva voluto festeggiare il recente successo nel Gp di Assen. La Guardia Civil dopo essersi recata sul luogo per verificare l’entità dell’incidente avvenuto intorno alle 5 del mattino, ha sottoposto all’etilometro il campione del mondo Moto2 2018 che ha fatto registrare 0,87, valore tre volte superiore al limite imposto dalla legge spagnola. Per il torinese è scattato il ritiro della patente in quanto in Spagna la guida in stato di ebrezza è un reato penale.

Nella testo pubblicato in tre lingue (italiano, inglese e spagnolo) su Instagram Bagnaia si è scusato e ha ammesso di aver commesso un grave errore da cui ha imparato la lezione: “Ieri ero ad Ibiza con i miei amici per una festa in questo periodo di pausa dalla MotoGP. Abbiamo festeggiato insieme brindando alla mia vittoria di Assen. All’uscita della discoteca, verso le 3 di mattina, nell’affrontare una rotonda sono finito con le ruote anteriori in un fosso senza coinvolgere altri veicoli o persone. Il controllo effettuato dalla polizia ha rilevato che avevo bevuto più di quanto consentito dalla legge spagnola. Mi dispiace molto per quello che è avvenuto: sono praticamente astemio ed è stata una grave leggerezza, che non doveva succedere. Mi scuso con tutti e vi posso assicurare che ho imparato la lezione. Mai mettersi al volante dopo aver bevuto degli alcolici“.

Uno spiacevole episodio quello accorso al classe 1997 che si stava godendo la meritata pausa dopo un inizio di stagione turbolento fatto di tre trionfi, ma in cui spesso pur ottenendo la pole position era uscito di scena per ben tre volte in gara. Nell’ultimo Gp, quello di Assen appunto, era arrivato il terzo successo stagionale dopo Jerez e Mugello. Ora il pilota della Ducati dovrà essere bravo a lasciarsi alle spalle l’accaduto per affrontare nel migliore dei modi il prossimo appuntamento a Silverstone, in Gran Bretagna, domenica 7 agosto. Gara fondamentale per tentare la rimonta in classifica – che attualmente lo vede al quarto posto – su Fabio Quartararo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Bagnaia, incidente stradale a Ibiza: “È risultato positivo all’alcoltest”

next
Articolo Successivo

MotoGp, Andrea Dovizioso getta la spugna all’improvviso: chiuderà la carriera a Misano

next