“Giustizia è fatta. L’abbiamo aspettata tutti i giorni anche se Willy non tornerà”. lo hanno dichiarato in lacrime gli zii di Willy Monteiro Duarte, il ragazzo di 21 anni massacrato di botte a Colleferro nel 2020, a margine della lettura della sentenza di condanna in primo grado per i quattro imputati di omicidio. All’uscita del tribunale il padre di Willy è stato accolto dall’affetto di familiari e amici.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Estradizione dei dieci terroristi rossi: la procura generale di Parigi ricorre in Cassazione contro il no della Corte d’Appello

next
Articolo Successivo

Insulti social contro Alessandra Moretti, imprenditore di Milano a processo. L’eurodeputata rifiuta il risarcimento

next