Nuovo appello al governo perché rimedi al pasticcio dei tagli del reddito di cittadinanza che gli invalidi stanno subendo dallo scorso gennaio. Le parlamentari Paola Nugnes e Doriana Sarli chiedono, chiamando in causa il ministro del lavoro Andrea Orlando, l’impegno ad approvare un emendamento al decreto Aiuti a favore degli invalidi civili al 100% che a causa di un automatismo della legge sul rdc “si sono visti decurtare dall’Inps parte o tutta la quota spettante a seguito di un aggiornamento dei minimi della pensione di invalidità“. L’emendamento sarà presentato a prima firma Sarli.

Il governo aveva accolto un odg al decreto Sostegni ter a prima firma Nugnes che chiedeva “questo preciso impegno che ad oggi però, non si è ancora concretizzato”, scrivono in una nota le parlamentari. La senatrice Nugnes insieme a Lannutti, Giannuzzi, Morra, La Mura, Angrisani, Moronese, Lezzi, Abate, Ortis e Botto ha presentato anche una mozione in commissione Lavoro che si affianca a quella presentata dalla signora Francesca Grassi da Taranto, percettrice del reddito che ha subito una pesante decurtazione, per chiedere che le somme percepite a titolo di invalidità riconosciuta non vengano considerate ai fini delle soglie stabilite per l’erogazione del rdc. “Ad oggi moltissimi invalidi come la signora Francesca sono allo strenuo delle forze. Da una parte si sono visti aumentare l’importo della pensione ma dall’altro sono soggetti alla riduzione del reddito di cittadinanza. Una contraddizione normativa su cui non è più accettabile girare le spalle, ed è per questo che chiediamo urgentemente un intervento correttivo al governo e al ministro Orlando”, concludono.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Suicidio assistito, è morto Fabio Ridolfi: aveva firmato la revoca al consenso alla nutrizione artificiale. Il fratello: “Per lui una liberazione”

next
Articolo Successivo

Fine Vita, il calciatore Lorenzo Pellegrini esaudisce l’ultimo desiderio di Fabio Ridolfi e gli manda saluto. Ecco il videomessaggio

next