“In una riunione a tre dove ci sono due uomini e una donna, con i due uomini che hanno un eccesso di maschilismo e la donna in quel momento ha più voti, il clima si taglia con un coltello“. Ecco “l’interpretazione di Guido Crosetto“, come lui stesso la definisce, ospite de La Confessione di Peter Gomez, venerdì 20 maggio alle 22.45 su Nove, dopo il collegamento da Washington di Edward Luttwak.
La riunione è quella del 17 maggio quando Matteo Salvini e Giorgia Meloni si incontrano a Villa San Martino con Silvio Berlusconi per il primo incontro dopo la spaccatura seguita alla mancata nomina di Elisabetta Belloni al Quirinale. Il risultato non è stato dei migliori visto che, alle rassicurazioni di Salvini e Berlusconi, Fratelli d’Italia ha risposto con una nota glaciale in cui affermava che “l’unità non basta declamarla”. “Qualche giorno fa c’è stato il summit del centrodestra che non è finito benissimo, perché Giorgia Meloni ha detto: ‘La foto opportunity ce la facciamo quando saremo tutti d’accordo’. Come stanno le cose?”, chiede Gomez. “Mah, come possono stare le cose tra due persone che non si parlano da mesi? Di certo quando si vedono non si dicono sorridendo: ‘Ciao come stai’ – risponde il cofondatore di FdI – si parlano tutti i giorni sui giornali, tutti i giorni volano mazzate, quindi non è che quando ci si vede ci si abbraccia”.

“Ma la Meloni le ha raccontato qualcosa dell’incontro?”, domanda ancora il direttore de Ilfattoquotidiano.it. “Sì, mi ha raccontato qualcosa che evito di raccontare. – premette l’imprenditore cuneese – Detto ciò, quello è il primo incontro. Devono vedersi tutte le settimane per i prossimi mesi per ricreare il clima che c’era nel centrodestra. Poi, se sono andati d’accordo il Movimento Cinque Stelle e il Pd, figuriamoci se non lo fa il centrodestra”. E qui arriva “l’interpretazione di Crosetto”: il maschilismo di Salvini e Berlusconi, i sondaggi che danno Fratelli d’Italia al primo posto, il “clima che si taglia col coltello”: la Meloni comunque è tosta da questo punto di vista”, ribatte il giornalista. “Sì, la donna è la Meloni che ha un caratteraccio… come chiunque abbia carattere”, conclude sorridendo l’ex deputato.

‘La Confessione’ è prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia e sarà disponibile in live streaming e successivamente on demand sul nuovo servizio streaming discovery+ nonché su sito, app e smart tv di TvLoft. Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 149 e Tivùsat Canale 9.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Luttwak a La Confessione (Nove) di Peter Gomez: “Il mio libro sulla tecnica del colpo di Stato? Lo trovarono insanguinato a un generale appena ucciso. Era un golpista”

next
Articolo Successivo

Matteo Renzi ospite a La Confessione di Peter Gomez venerdì 27 maggio alle 22.45 su Nove

next