La storica dimora sarda di Silvio Berlusconi ha dei nuovi vicini: sulle pagine di Repubblica si legge che accanto a Villa Certosa (Punta Lada), si sono posizionati camper e roulotte che vogliono trasformare i 12 ettari di terreno confinanti con la villa del cavaliere in un “campeggio socialealternativo“. A sud di Villa Certosa – che conta vulcano finto, teatro, 68 vani, 181 metri quadrati di autorimessa e altri 174 di posti auto, 4 bungalow, 2 immobili denominati Cactus e Ibiscus, torre fronte teatro, serra, palestra, talassoterapia e 297 mq di orto medicinale – una rete di ong filantropiche legata a George Soros intenderebbe realizzare un camping sociale.

I terreni in vendita, lato sud della proprietà di Berlusconi, sono al centro delle trattative: se ne occupa la divisione Real Estate della Sigma Ori, a cui è iscritto il proprietario delle aree finite sul mercato. Tra le proposte di acquisto del terreno nella Gallura c’è quella di una ong finlandese che vorrebbe fare della macchia mediterranea un camping no profit. Fonti vicine alla trattativa hanno riferito che il negoziato si trova già in stato avanzato, con una caparra di circa 430mila dollari da depositare a breve – a fronte di un accordo finale che si aggira intorno ai 4,3 milioni di dollari.

Fonti di Repubblica hanno confermato che tra le offerte ricevute una proviene certamente da Open Society Finland, nome che rimanda al gruppo Open Society Foundation, insieme di enti filantropici fondati e finanziati da George Soros: il gruppo, si legge sul sito web, è il più grande finanziatore privato al mondo di gruppi indipendenti che “lavorano per la giustizia, la governance democratica e i diritti umani“. Sigma Ori mantiene riserbo sulla proposta e non conferma né smentisce che l’offerta sia arrivata proprio dalla rete di fondazioni di Soros (ma si sa con certezza che l’offerta è arrivata): sono altre fonti, conclude il quotidiano, a riferire che il progetto della Open Society Finland del finanziere e filantropo statunitense sarebbe quello di realizzare un camping sociale sui 12 ettari di confine con villa Berlusconi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

Il presidente dell’Anpi Pagliarulo risponde ai nuovi attacchi: “Io Putiniano? Falso. Antifascista sempre e condanno l’invasione dell’Ucraina”

next
Articolo Successivo

Ucraina, Biden soffia sul fuoco: c’è un solo mezzo per evitare il disastro finale dell’atomica

next