“L’Italia entro il 2026 vogliamo che diventi il primo Paese d’Europa arrivando al 10% dell’assistenza sanitaria domiciliare“. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, all’incontro ‘La nuova sanità del territorio più vicina alle persone per ridurre le disuguaglianze’ presso l’azienda ospedaliera San Giovanni Addolorata di Roma.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ucraina, dalla risposta di Draghi a Zelensky ho capito che all’Italia non interessa mediare

next
Articolo Successivo

Energia, Cingolani: “Abbiamo dato ufficialmente l’incarico a Snam per l’acquisto e il noleggio di due navi da rigassificazione”

next