Da qualche giorno si era fatta strada la figura di un pilota ucraino che – da solo – sarebbe stato capace di abbattere 5 o 6 caccia in arrivo da Mosca. Date le scarse informazioni su di lui, gli è stato dato il soprannome di ‘Fantasma di Kiev’. Tuttavia, nel corso delle ore, i dubbi sulla sua esistenza si sono fatti sempre più forti e aveva iniziato a farsi strada che si trattasse, come poi è emerso, di un falso. Gli account social dell’esercito ucraino avevano anche messo in circolazione un video non autentico, creato, come si legge su Open, tramite il videogioco DCS, Digital Combat Simulator World.

Sempre Open ha ricostruito altri passaggi: in rete circolano alcune foto del pilota in questione ma risalgono, in realtà, al 2019. Vengono inoltre associate altre immagini in cui viene fatto cenno al nome di un certo Vladimir Abdonov: si tratta, però, di fotomontaggi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“L’Ucraina non è l’obiettivo di Putin, ma è un mezzo per minacciare l’Europa”: l’analisi del generale Graziano (comitato militare Ue)

next
Articolo Successivo

La resistenza ucraina smaschera le bugie dell’infowar

next