La nuova scommessa di Alfa Romeo si chiama Tonale ed è un suv di taglia compatta con cui il marchio aspira a rilanciarsi una volta per tutte. Lunga 4,53 metri, la vettura presenta un design molto simile a quello della concept car omonima, presentata nel 2019 al Salone di Ginevra. Gli elementi “classici” dello stile Alfa ci sono tutti, a cominciare dallo ‘Scudetto’ frontale e del mitico ‘Trilobo’, rielaborati in una chiave contemporanea. Caratterizzanti i gruppi ottici “3+3”, con proiettori a led.

Un’attenzione alla tradizione che emerge pure all’interno – rifinito con materiali pregiati come alluminio pelle e Alcantara –, dove spiccano elementi evocativi, come il quadro strumenti “a cannocchiale” (che accoglie l’inedita strumentazione digitale con display da 12,3”) o il volante sportivo a tre razze con palette cambio di alluminio. Nell’abitacolo figurano pure elementi più moderni, come il selettore circolare delle modalità di guida e il nuovo display da 10,25” del sistema infotelematico connesso, aggiornabile over-the-air e dotato dell’assistente vocale Alexa by Amazon. Dinanzi alla leva del cambio c’è un pad di ricarica wireless per lo smartphone.

Curata la sicurezza di marcia, che beneficia di dispositivi di guida autonoma di livello 2, come la frenata automatica di emergenza con riconoscimento di pedoni e ciclisti, il cruise control adattivo, il monitoraggio dell’angolo cieco dei retrovisori laterali o il sistema di riconoscimento della segnaletica stradale. Inoltre, la vettura monitora costantemente lo stato psicofisico del driver, invitandolo a fare una sosta in caso di stanchezza. Presente, infine, la “360° View Camera”, che offre una visuale a 360° del veicolo e di ciò che lo circonda.

A bordo non mancano comodità come i sedili anteriori ventilati e riscaldati (optional), un impianto audio dotato di 14 altoparlanti firmato Harman Kardon (optional) o il “Semi Automatic Parking”, che indica lo spazio disponibile al parcheggio ed effettua la manovra di entrata ed uscita della vettura. La dotazione può inoltre essere arricchita dal portellone posteriore ad apertura elettrica.

Di livello, come da tradizione, si annuncia la dinamica di guida, che beneficia di sospensioni elettroniche – permettono di adattare la risposta dell’assetto alla modalità di guida selezionata dal driver –, di una “perfetta distribuzione dei pesi”, assicura Alfa Romeo, e di uno sterzo molto diretto. A ottimizzare il comportamento stradale e la motricità in curva, poi, pensa il differenziale autobloccante elettronico.

La Tonale è la prima Alfa ad alto tasso di elettrificazione: a listino, infatti, saranno presenti motorizzazioni Hybrid e Plug-in Hybrid (cioè ricaricabile). Le prime sono disponibili in due livelli di potenza, 130 e 160 cavalli, entrambe a trazione anteriore e abbinate alla trasmissione automatica a doppia frizione a sette marce, all’interno della quale è integrato un motore elettrico da 15 kW (20,4 CV e 55 Nm di coppia motrice), capace di trasmettere moto alle ruote anche quando il propulsore a combustione interna – un quattro cilindri da 1,5 litri turbo – è spento. La tecnologia ibrida consente alla Tonale di partire e muoversi in modalità elettrica alle basse velocità, nelle manovre di parcheggio e in fase di veleggiamento.

Ben più prestazionale la motorizzazione Plug-in Hybrid Q4 a trazione integrale – cioè a quattro ruote motrici: davanti la trazione è assicurata dall’unità termica, dietro dal motore a batteria – da 275 Cv di potenza massima, capace di un’autonomia in modalità di marcia 100% elettrica fino a 80 km nel ciclo omologativo cittadino (e oltre 60 km nel ciclo combinato). Trattasi della versione più potente della gamma Tonale, in grado di un’accelerazione 0-100 km/h da 6,2 secondi. La Tonale Plug-in Hybrid Q4 è alimentata da una batteria da 15,5 kWh, ricaricabile in 2 ore e mezza mediante il quick charger da 7,4 kW. A listino, inoltre, non mancherà un efficiente turbodiesel da 130 Cv. Il nuovo suv compatto sarà prodotto a Pomigliano d’Arco e ordinabile da aprile: ancora da definire i prezzi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Audi A8, l’ammiraglia si rinnova e schiera una gamma tutta ibrida – FOTO

next