“Ad eccezione della fascia d’età 0-9, tutte le altre fasce d’età mostrano sostanzialmente negli ultimi 7 giorni una decrescita dei casi”. Così Silvio Brusaferro in un video commenta i dati del monitoraggio settimanale della pandemia da Covid 19. Brusaferro sottolinea che in particolare i “più giovani” sono caratterizzati da un “quadro di crescita dell’incidenza”.

Per quanto riguarda decessi, ricoveri in terapia intensiva e ospedalizzazioni in area medica, invece, “l’età media si conferma piuttosto alta”. “È di circa 71 anni per i reparti di area medica, 68 per le intensive e 82 per i decessi”, specifica ancora il presidente dell’Istituto superiore di sanità.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Migranti, dopo 9 giorni in mare la GeoBarents sbarca ad Augusta: “A bordo anche una persona con una gamba rotta vittima di violenze in Libia”

next
Articolo Successivo

Covid, Iss: “Decessi e terapie intensive, i non vaccinati rischiano fino a 27 volte di più”

next