A pochi mesi dagli scandali che hanno colpito alcuni tra i più importanti agenti del calcio mondiale, spunta anche il nome di un altro big finito sotto la lente delle procure. Si tratta del mega-agente portoghese Jorge Mendes che cura, tra gli altri, anche gli interessi di Cristiano Ronaldo, José Mourinho e Angel Di Maria, che risulta indagato in Portogallo per presunte irregolarità sulle sue attività finanziarie.

A diffondere la notizia è stato il media spagnolo Abc, specificando che sono tre le società di sua proprietà, Gestifute, Start e Polaris, e 12 i conti correnti al vaglio degli inquirenti in una doppia operazione contro le attività corruttive che vede interessate anche due big del calcio lusitano come Benfica e Porto.

Da ciò che emerge dalle indagini, nel periodo compreso fra il 2015 e il 2019 Mendes ha intascato 131 milioni di euro, di cui 50 dal Benfica e 7 dal Porto, mentre ora starebbero emergendo altre entrate relative al settembre del 2020 che interesserebbero anche i movimenti di Joao Felix, Ansu Fati e José Mourinho. Il rappresentante ha dichiarato di non aver mai consigliato i giocatori “in materia fiscale”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Milan-Spezia, il grande errore di Serra è una piccola rivoluzione: ha falsato il campionato, ma chiedendo scusa ha dato una lezione agli italiani

next
Articolo Successivo

Caso Djokovic, i legali del tennista serbo pronti a chiedere 5 milioni di risarcimento all’Australia e al circuito Open

next